/ Economia

Economia | martedì 23 gennaio 2018, 12:31

5 Consigli Pratici per Trovare Lavoro nel 2018

Utilizzare motori di ricerca utili

Il 2018 è appena iniziato e porta con sé i desideri e le promesse tipiche di un anno nuovo: iscriversi in palestra, visitare un paese straniero…

E se quest’anno nella lista dei desideri per il 2018 scrivessi anche ‘trovare un nuovo lavoro’, per dare un nuovo impulso alla tua carriera? È un ottimo progetto: ma riuscire a realizzarlo, e con successo, non è facile.

Per poterlo portare a termine hai bisogno di pianificare ogni mossa, perché le distrazioni saranno tante, la competizione dura, e avrai bisogno di costanza per non fermarti alle prime difficoltà.


Ecco allora 5 passaggi che ti aiuteranno a trovare lavoro nel 2018!

1. Studia il mercato del lavoro

Buttarti a capofitto in una ricerca senza preparazione non ti servirà a molto. Anzi, ti farà scoraggiare solo più in fretta.

Per poter razionalizzare tempo e sforzi, hai bisogno di capire in che direzione muoverti e che offerte di lavoro cercare.

Inizia quindi a studiare il mercato del lavoro: cerca di capire quali settori sono in ripresa e quali aziende sono in espansione.

Solitamente tra dicembre e gennaio escono molte notizie che fanno il bilancio dell’anno che si chiude, per individuare i trend che si sono sviluppati e che sono la base di partenza per l’anno nuovo. Tenendoti informato su queste notizie per i settori che ti interessano, ti farai un’idea precisa e aggiornata sul mercato del lavoro, così da avere aspettative realistiche su tempi e possibilità di successo della ricerca di un nuovo lavoro.

2. Conosci i tuoi punti deboli

Una volta che hai delimitato i settori più promettenti in cui vuoi cercare lavoro, devi studiare gli annunci di lavoro. In particolare concentrati sulle competenze che vengono richieste più spesso: lì devi focalizzare la tua attenzione.

Metti insieme un buon numero di offerte di lavoro che ti potrebbero interessare, e fai un elenco delle competenze e le abilità richieste. Seleziona poi le più frequenti, e confrontale con le competenze e abilità che già possiedi.

Ti accorgerai subito di quali siano i tuoi punti deboli. Allora per il 2018 impegnati a colmare queste lacune.

Come? Con un corso di formazione ovviamente!

3. Segui un corso di formazione

Sai quali sono le tue carenze principali, dal punto di vista del datore di lavoro. Ecco allora un’ottima occasione per stabilire in cosa migliorarti nel nuovo anno.

Un corso di formazione è un’ottima opportunità sotto ogni punto di vista, personale e professionale. Infatti ti completa come persona e come professionista, dimostra la tua voglia di migliorarti e di tenerti aggiornato, ti rende un candidato migliore agli occhi dei potenziali datori di lavoro, e ti permette di sviluppare il tuo network di contatti.

L’impegno che ti richiede poi è relativamente basso. Infatti esistono una grande quantità di centri che forniscono formazione on line, adattandosi alle tue necessità così che tu possa seguire le lezioni quando hai tempo.

A questo punto sai quali sono i settori migliori in cui cercare lavoro, e stai facendo il necessario per presentarti come un ottimo candidato. Devi iniziare a cercare le offerte di lavoro!

4. Trova le giuste offerte di lavoro

Puoi dimostrare di essere un ottimo candidato solo nel momento in cui ti candidi alle offerte di lavoro. Ma come trovare quelle giuste?

Sempre più spesso le prime fasi del processo di selezione avvengono online, è quindi fondamentale che tu riesca a trovare i giusti canali per poter intercettare il maggior numero di offerte di lavoro.

Fortunatamente oggi esistono degli strumenti creati apposta per farti risparmiare tempo e fatica: ad esempio i motori di ricerca di offerte di lavoro come Jobbydoo.it. Raccolgono tutte le offerte di lavoro che circolano online e le concentrano su un’unica piattaforma, per permettere all’utente una ricerca rapida, veloce e sicura.

Così trovi subito tutte le offerte presenti in rete per la posizione che ti interessa. E in pochi secondi hai una panoramica completa delle opportunità disponibili: ad esempio qui puoi trovare la situazione aggiornata delle offerte di lavoro a Pavia e provincia. Devi solo scegliere le offerte che si adattano di più al tuo profilo, e inviare la tua candidatura.

5. Creati una routine

Quanti progetti sono stati iniziati con le migliori intenzioni, per poi essere abbandonati poco dopo!

Ma non sarà così che finirà il tuo progetto di trovare un nuovo lavoro. Infatti la ricerca di un nuovo lavoro può essere lunga, e non devi farti scoraggiare. Ma come fare?

Uno dei modi migliori per mantenersi attivi e concentrati è riuscire a creare una routine per la propria ricerca. Infatti è proprio l’attesa e la ricerca dell’occasione giusta il passaggio più delicato nel trovare lavoro.

Ritagliati uno spazio fisso nella vita di tutti i giorni in cui dedicarti alla selezione delle offerte di lavoro. Non esiste una frequenza “giusta”, buona per tutti, quindi dovrai fare dei tentativi per trovare quella adeguata alle tue necessità.

É molto importante che sia sostenibile sul lungo periodo: non serve a niente controllare se ci sono offerte nuove ogni sei ore, se smetti di farlo dopo una settimana.

Ricapitolando, ecco come trovare lavoro nel nuovo anno: studia il mercato del lavoro, individua i tuoi punti deboli e rafforzali con dei corsi di formazione, usa gli strumenti giusti per trovare tutte le offerte di lavoro e creati una routine per portare avanti la ricerca con determinazione.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore