/ Attualità

Attualità | martedì 13 febbraio 2018, 12:02

Regionali, per il Corriere Attilio Fontana avanti di 6 punti su Gori

Lega al 23%, Pd al 20, 5 Stelle al 15%: tutti i numeri del sondaggio pubblicato stamani

Regionali, per il Corriere Attilio Fontana avanti di 6 punti su Gori

Ormai il dato appare consolidato:  in vista delle elezioni regionali del 4 marzo il distacco tra il candidato di centrodestra e Lega Attilio Fontana e quelli di Pd e csx, Giorgio Gori, è sotto la doppia cifra.

Fontana, nel sondaggio curato dall’autorevole Nando Pagnoncelli e pubblicato questa mattina dal Corriere della Sera, sopravanza il sindaco di Bergamo per 41 a 35.

Un dato molto simile ad un altro sondaggio circolato di recente, che vede Fontana prevalere 42.5 a 38.

“Il livello di notorietà dei quattro principali candidati alla presidenza è decisamente differente. Gori infatti si colloca al primo posto, conosciuto da quasi l’80% dei lombardi, mentre Fontana è ancora distante, con una notorietà del 60%. Molto distanti invece gli altri due principali candidati: Violi al 23%, Rosati al 20%”, rileva Pagnoncelli.

“Fontana infatti si colloca al primo posto nelle scelte degli elettori lombardi, accreditato del 41%, mentre Gori si attesta al 35%. Colpisce la vicinanza coi risultati delle elezioni del 2013, quando Maroni raccolse il 43% delle preferenze e Ambrosoli il 38%. Violi è accreditato del 15% (cinque anni fa il candidato del Movimento raggiunse il 14%), Rosati è stimato al 4%, gli altri candidati (tra cui quelli di Potere al Popolo e Casapound) complessivamente al 5%”.

Per quanto riguarda i voti alle singole liste, la Lega Nord guarda tutti dall’alto-secondo il sondaggio. col 23%; a seguire il Pd col 20.3%, i 5 Stelle al 18.9%, Forza Italia 13.9, buon dato per la Lista Gori (7.5), Fratelli d’Italia 2.4 e Noi con l’Italia 1.6, Liberi e Uguale 4.3.

Finirà davvero così? Di certo, Gori vuole rimanere in partita fino all’ultimo secondo. Il che potrebbe creare più di un fastidio ad un Attilio Fontana e ad un centrodestra (a forte trazione Lega) che mantengono peraltro intatto il proprio blocco di consenso.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore