/ Attualità

Attualità | 16 marzo 2018, 12:55

Mortara: Futuro sostenibile in Lomellina scrive una lettera aperta al sindaco Facchinotti

Nella missiva inviata dal presidente dell'associazione Alda La Rosa si auspica la costituzione di una consulta per valutare tutte le problematiche ambientali ed ecologiche legate al territorio

Mortara: Futuro sostenibile in Lomellina scrive una lettera aperta al sindaco Facchinotti

"Egregio signor Sindaco,

la responsabilità che ci deriva dal rappresentare un consistente numero di iscritti alla nostra associazione ed un numero ancora maggiore di cittadini che ci rinnovano anno dopo anno la loro fiducia, ci obbliga a rivolgerci, ancora una volta, a Lei pregandola di scusare la nostra insistenza. La ragione del nostro presente intervento deriva dalla consapevolezza che le problematiche di tipo ambientale rappresentino sempre di più il campo di battaglia su cui gli amministratori pubblici, a tutti i livelli, possano e debbano dimostrare di essere consapevoli del ruolo fondamentale che a loro compete per ciò che riguarda la salute, il benessere psico-fisico dei propri amministrati di oggi e di domani e la salvaguardia dell’habitat in tutte le sue componenti. Proprio questa consapevolezza del ruolo strategico che compete agli amministratori, in primis quelli a più diretto contatto con i cittadini, determina l’esigenza, anzi riteniamo l’obbligo di trovare le più ampie e funzionali forme di partecipazione al fine di recepire istanze, problematiche, richieste da parte dell’ampia platea degli amministrati ed anche suggerimenti, proposte e contributi al fine di rispondere al meglio a tali bisogni. Per questo la nostra associazione dal 2011 intavolò con l’allora sindaco Robecchi un rapporto volto a favorire il sorgere di una consulta ambientale cittadina in cui prevedere l’apporto costruttivo di tutti coloro che ritengono fondamentale una costante attenzione alla salvaguardia del territorio e di chi ci vive. Purtroppo, nonostante molteplici sollecitazioni proseguite negli anni, nulla di significativo è stato realizzato in questo senso e, a nostro parere, si sono persi anni di proficua collaborazione. Anche con Lei, in passato abbiamo sollevato tale problema e non possiamo non ricordare come nell’ incontro pubblico sull’incendio Berté del 6 ottobre da noi organizzato, Lei abbia manifestato la volontà di costituire una commissione consiliare ambientale. Ribadiamo che, a nostro parere, la risposta più corretta sarebbe la costituzione di una consulta in cui anche le forze sociali organizzate, ma non strutturate politicamente, possano validamente collaborare nella trattazione di problematiche così significative. La costituzione di una commissione può rappresentare solo un primo significativo passo verso una maggiore attenzione nei confronti delle tematiche ecologiche.
Per tale ragione ci rivolgiamo a Lei con la motivata speranza che agli impegni verbalmente presi possano seguire atti concreti. In caso di creazione di una consulta dichiariamo la nostra piena disponibilità a collaborare. Ci teniamo a sottolineare che la nostra disponibilità non è mossa in alcun modo da considerazioni di carattere utilitaristico o di immagine. L’attività condotta in questi dieci anni di battaglie testimonia come il nostro agire sia sempre stato mosso dalla difesa dei cittadini e dell’ambiente e dalla consapevolezza che i problemi vadano affrontati attraverso un’approfondita conoscenza delle tematiche connesse e, ci piace sottolinearlo, nel pieno rispetto del ruolo che democraticamente i cittadini hanno riconosciuto agli amministratori. Questi principi che stanno alla base del nostro agire dovrebbero rappresentare il presupposto da cui partire per ogni futura, auspicata forma di collaborazione. Confidando vivamente nella Sua sensibilità, La ringraziamo dell’attenzione che vorrà prestare alla nostra richiesta e, in attesa di un Suo cortese riscontro, Le auguriamo buon lavoro e distintamente salutiamo".

Alda La Rosa

Presidente Associazione Futuro sostenibile in Lomellina

                                                               

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore