/ Sport

Sport | martedì 15 maggio 2018, 18:31

Internazionali BNL d'Italia: Baldi: "La strada intrapresa è quella giusta, ma devo ancora crescere"

In conferenza stampa, Filo non nasconde un pizzico di amarezza per avere soltanto accarezzato il sogno di affrontare domani Nole Djokovic, ma si dice soddisfatto per l'esperienza vissuta al Foro Italico

C'è sconfitta e sconfitta quella odierna di Filippo Baldi sulla Next Gen Arena, contro il georgiano Nikoloz Basilashivili, rientra a pieno titolo fra le sconfitte che possono rappresentare un punto di svolta nella carriera del 22 enne vigevanese.

Intanto per il ranking che migliorerà sensibilmente (intorno al numero 300 della classifica Atp) e poi perché Filippo si è misurato per la prima volta col tennis dei grandi. Nonostante tutto Filo in conferenza stampa non nasconde l'amarezza per l'occasione sfumata per un soffio: "C'è un pizzico di amarezza quest'oggi perché mi sono reso conto di potermela giocare contro questo tipo di avversari, forse mi è mancata un pizzico di brillantezza nei momenti chiave dell'incontro. Il rinvio dell'incontro di 4 ore causato dalla pioggia non mi ha assolutamente condizionato, interruzioni durante l'inconro non ce ne sono state. So che la mia dimensione è quella dei challenger, ma farò di tutto per tornare a giocare tornei di questo livello entro breve tempo. In fondo ero all'ottava partita in dieci giorni e ho sconfitto nel mio cammino avversari come Fucsovics e Garcia-Lopez, piazzati stabilmente fra i primi 60 del mondo. Vado via dal Foro Italico, convinto che la strada intrapresa sia quella giusta, ma sono consapevole che c'è ancora tanto da lavorare con il mio coach Francesco Aldi, da domani si riparte". 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore