/ Eventi

Eventi | 26 maggio 2018, 10:50

Panperduto: “Sulle tracce di Leonardo si va a piedi o con le bici condotte in mano”

Provvedimento per garantire l'incolumità di tutti i partecipanti all'evento. Ha preannunciato la sua partecipazione l'Assessore regionale all'Ambiente Raffaele Cattaneo

Dighe del Panperduto, Somma Lombardo, Fiume Ticino, Lombardia

Dighe del Panperduto, Somma Lombardo, Fiume Ticino, Lombardia

Per motivi di sicurezza vietata la circolazione dei velocipedi sull’Alzaia tra l’opera di presa e l’incile: un’ordinanza del Presidente del Consorzio ETVilloresi permette il transito alle bici solo se condotte a mano

Per agevolare la buona riuscita in sicurezza dell’evento in programma a Panperduto i prossimi 26 e 27 maggio, La visione di un genio – viaggio ai tempi di Leonardo, con ordinanza n. 3 del 24 maggio, il Presidente del Consorzio ha disposto una precisa disciplina della circolazione dei velocipedi, lungo il Canale Villoresi, nel tratto di alzaia tra l’opera di presa e l’incile nelle due giornate (sabato 26 maggio dalle 14.00 alle 19.00 e domenica 27 maggio dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00).

Il transito ai suddetti sarà consentito solo impegnando l’Alzaia con il mezzo condotto a mano, adottando tutte le possibili precauzioni al fine di garantire la pubblica incolumità durante lo svolgimento della due-giorni. Sono avvertiti tutti i partecipanti: alla ricerca di Leonardo da Vinci si va a piedi o con le bici a mano. Intanto, ha fatto sapere che parteciperà alla ‘due giorni’ del Panperduto anche l’Assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo (nella foto sopra).

(*nota stampa a cura del Consorzio ETVilloresi)

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore