/ Associazioni

Associazioni | martedì 12 giugno 2018, 10:27

Vigevano: a scuola di gelateria in carcere

Il corso è stato supportato dal Club Soroptimist Lomellina grazie al partner formativo Fabbri Master Class della Fabbri 1905 spa di Bologna

Il 15 giugno verranno consegnati i diplomi a cinque detenute del Carcere di Vigevano che hanno partecipato al corso base di gelateria artigianale.

Il corso è stato supportato dal Club Soroptimist Lomellina grazie al partner formativo Fabbri Master Class della Fabbri 1905 spa di Bologna, che si è impegnato a fornire le competenze necessarie attraverso l’insegnante Rosa Pinasco.

La docente ha avuto a disposizione 4 giorni (dal 12 al 15 giugno) e un totale di 40 ore, per insegnare i trucchi del mestiere e l’utilizzo della gelatiera semi-professionale dell’azienda Musso, donata dal Club. Questa iniziativa si inserisce nel progetto del Soroptimist International d’Italia SI SOSTIENE, volto a sostenete la formazione delle donne di categorie fragili (detenute, donne che hanno subito violenza, ecc) e il loro inserimento in attività lavorative nel caso specifico di fine pena.

Alla consegna dei diplomi sono attese anche le autorità cittadine, oltre alla Direzione del carcere e alla vice presidente nazionale del Soroptimist International, Paola Pizzaferri.

Il Club ha già organizzato per le detenute corsi di ginnastica aerobica e di danzaterapia.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore