/ Cronache del passato

In Breve

venerdì 22 giugno
venerdì 08 giugno
venerdì 01 giugno
venerdì 25 maggio
venerdì 18 maggio
venerdì 11 maggio
venerdì 04 maggio
venerdì 27 aprile
venerdì 20 aprile
venerdì 13 aprile

Cronache del passato | giovedì 14 giugno 2018, 11:22

Gambolò STORIA - La Pugna ad Ticinum -

Tratto da storiedilomellina.altervista.org

Tutti abbiamo studiato a scuola la battaglia, sostenuta nel 218 a. C., tra l’africano Annibale e i suoi elefanti e il romano Scipione e della vittoria di Annibale grazie più alla paura dei soldati romani per i grossi pachidermi che dalla abilità delle truppe africane.

Sulla ubicazione della Pugna ad Ticinum, la battaglia sostenuta nel 218 a. C. dall'africano Annibale - sceso in Italia, dopo aver risalito il continente attraverso la penisola iberica, attraverso le Alpi, accompagnato dal suo esercito dotato, invece che di cavalleria, di elefanti - contro i romani di Scipione, gli storici discutono da millenni senza che sia stato possibile giungere a una sentenza definitiva e attendibile.

Riportiamo l’ipotesi avanzata da più d'uno storiografo locale, secondo la quale la battaglia, che vide i cartaginesi prevalere sugli spaventati (dagli elefanti, soprattutto) eserciti dell'Urbe, sarebbe avvenuta nell'area identificabile con l'attuale abitato della Buccella (località a nord di Vigevano).

La presunta localizzazione vigevanese della "battaglia del Ticino" avrebbe implicato la presenza del campo-base dell'esercito romano a Gambolò; sarebbe questa una delle ipotesi etimologiche sull'origine del nome del paese, che, secondo questa versione, deriverebbe da campus latus, "campo largo, vasto", che, alterato e corrotto nei millenni, si sarebbe trasformato (questi i toponimi più ricorrenti nei documenti) in Campolato, Gambolate e, infine, Gambolò.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore