/ Cronaca

Cronaca | 18 giugno 2018, 18:01

Magenta, ancora una protesta alla ex Vincenziana: intervengono i Carabinieri

Tre pattuglie in via Casati per fermare un gruppo che ha dato in escandescenza

Magenta, ancora una protesta alla ex Vincenziana: intervengono i Carabinieri

Tre pattuglie dei carabinieri sono intervenute oggi nella ex Vincenziana, centro Sant’Ambrogio, di via Casati a Magenta. Nella tarda mattinata è scoppiata una piccola protesta che poi è degenerata. Costringendo i responsabili della cooperativa Intrecci ad allertare il 112.

Una protesta di alcuni, per i motivi più svariati. Forse qualcuno ha danneggiato un computer. Un ragazzo scambia qualche battuta con noi mentre esce dalla struttura. Si sta recando a scuola dove sta imparando l’italiano e vuole conseguire la licenza media.

Anche lui dice di avere protestato. Dice che non gli quadrano i conti e voleva sapere perché gli era stati tolti parte dei due euro e mezzo che spetterebbe loro quotidianamente. “I motivi sono i più svariati – continua – io sono qui da 4 anni, da quando è cominciato il progetto a Magenta e ho ottenuto il permesso per fini umanitari”. I carabinieri sono riusciti a placare gli animi. Ma l’impressione è che basti un niente per far scoppiare un’altra protesta.

È arrivata sul posto anche un’ambulanza della Croce Bianca di Magenta per un giovane ferito al piede. Ma lui non centrerebbe nulla con la protesta. Le motivazioni sono ancora tutte in fase di chiarimento da parte dei carabinieri e dei responsabili della cooperativa.

Graziano Masperi

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore