/ Cronaca

Cronaca | venerdì 22 giugno 2018, 10:29

Cassolnovo: Gli revocano l'affidamento ai servizi sociali e viene arrestato

L'uomo 40 enne è finito in carcere a causa del peggioramento della sua condotta a partire dallo scorso mese di marzo, dovrà scontare 2 anni e un mese di reclusione

Nella serata di ieri (giovedì 21 giugno), i carabinieri della Stazione di Gravellona Lomellina, hanno rintracciato e tratto in arresto un 40 enne palermitano, residente a Cassolnovo, colpito da decreto di sospensione della misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali emesso il giorno precedente dall’Ufficio di sorveglianza di Pavia, un provvedimento deciso per violazioni in materia di stupefacenti.

L’uomo, che dovrà scontare una condanna di 2 anni ed un mese di reclusione, era stato ammesso all’affidamento ai servizi sociali nell’ottobre 2017, ma dallo scorso marzo la sua condotta era andata via via peggiorando poiché  l’uomo aveva interrotto i colloqui fissati con gli assistenti sociali e si era allontanato dall’abitazione senza autorizzazione. Inoltre era stato ripetutamente diffidato dai Carabinieri che lo avevano sorpreso in stato di ebrezza alcolica nell’atto di disturbare i clienti, all’interno di alcuni bar. 

Queste condotte e le ripetute segnalazioni hanno portato l’autorità giudiziaria alla revoca della suddetta misura e l’uomo è stato associato alla casa circondariale dei Piccolini.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore