/ Cronaca

Cronaca | lunedì 09 luglio 2018, 15:12

Casteggio, revocata la licenza al 39 enne coinvolto nell'operazione "Vampiri"

I Carabinieri di Stradella hanno eseguito il decreto di revoca nei confronti dell'insospettabile proprietario di un compro oro e un'agenzia immobiliare

Casteggio, revocata la licenza al 39 enne coinvolto nell'operazione "Vampiri"

Il 9 luglio, nel corso della mattinata, i militari della Compagnia Carabinieri di Stradella, sempre nell’ambito dell’indagine convenzionalmente denominata “Vampiri, hanno dato esecuzione al decreto di revoca della licenza per l’esercizio del commercio di oggetti preziosi, emessa dalla Questura di Pavia, nei confronti di un 39 enne, tuttora ristretto presso la Casa circondariale di Pavia, titolare dell’oreficeria ubicata a Casteggio, in via Manzoni.

L’adozione di tale provvedimento era stato richiesto dai Carabinieri di Stradella a seguito dei riscontri investigativi raccolti nell’ambito della citata operazione, in cui emergeva la figura dell'insospettabile orefice, arrestato durante l’operazione dello scorso 18 giugno, quale ricettatore e basista dei gruppi criminali dediti ai furti.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore