/ Sport

Sport | lunedì 09 luglio 2018, 10:29

Corbetta, Giro d’Italia femminile: vince una ragazza belga, le sue parole appena dopo la corsa (VIDEO)

Grande successo, alla fine brindisi per tutti

Corbetta, Giro d’Italia femminile: vince una ragazza belga, le sue parole appena dopo la corsa (VIDEO)

Corbetta si è tinta di rosa per il giro d’Italia femminile partito da piazza Beretta questa mattina poco dopo mezzogiorno e arrivato, dopo 132 chilometri interamente pianeggianti ( circuito di 8 giri) lungo via Europa. 

Tanta gente lungo le strade e gran caldo a farla da padrone. Un terzetto ha dominato la scena fino all’ultimo prima di essere riprese dal gruppo. Alla fine si è imposta la belga Julien D’Hoore che abbiamo avvicinato appena dopo l’arrivo per una battuta al volo.

Felicissima la ragazza è stata abbracciata dalle compagne di squadra. A fermarla non è bastato il caldo micidiale del pomeriggio corbettese. Maglia rosa alla canadese Kirchman. Premiazioni finali con l’assessore Giovannini, il sindaco Marco Ballarini, il sindaco di Inveruno delegato di Città Metropolitana Sara Bettinelli. Numerosi gli ospiti presenti per una giornata che rimarrà nella storia di Corbetta. Tanti i volontari che si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento. E la gente di Corbetta? Abbiamo incontrato un uomo che vive nei pressi di via Europa.

A mezzogiorno in punto ha sistemato uno sgabello nell’unico angolo all’ombra e non si è perso un metro degli otto passaggi delle atlete. Una donna ha ricordato il papà in lacrime: “Ha vinto la Milano Vercelli negli anni ’30. Oggi vedendo passare il giro lo ricordo con amore incredibile. Lavorava e gli davano il permesso per andare a fare le corse”. Alla fine gran festa e brindisi per tutti. Per le atlete, le associazioni, l’amministrazione corbettese e tutti i corbettesi.

Graziano Masperi

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore