/ Sport

Sport | giovedì 13 settembre 2018, 10:36

La 99 esima Milano Torino al via da Magenta: un altro grande evento per la città

Il Sindaco Chiara Calati: "Cuore e passione per vincere questa sfida insieme"

La 99 esima Milano Torino al via da Magenta: un altro grande evento per la città

“Un altro grande evento per Magenta, la partenza della Milano Torino. Un grande orgoglio per la città, quando ci è stato proposto questa estate pensavamo fosse un sogno ma che grazie al lavoro quotidiano abbiamo portato a casa. E’ un risultato storico non solo per l’Amministrazione ma per tutta la città, a cominciare dal mondo del commercio”. Così il sindaco Chiara Calati stamani nella conferenza di lancio organizzata in Casa Giacobbe alla presenza dei vertici di RCS. Dunque, mercoledì 10 ottobre sarà una grande festa per la città. Da Magenta, infatti,  partirà la 99 esima edizione della Milano-Torino. “Anche questo è un segnale significativo. La nostra sarà una città sempre più aperta all’Italia e alle realtà internazionali. A Magenta il tessuto associativo e commerciale è grandissimo. E questo è un suggello prezioso. Il mio invito a vivere questa manifestazione nel  migliore dei modi. Magentini mostriamo il meglio assieme” l’appello de primo cittadino.  Stefano Allocchio responsabile gestione sportiva ciclismo RCS Sport e con un passato glorioso da ciclista ha poi preso la parola: “La Milano Torino è una sorta di rivincita del Mondiale pertanto una competizione che porterà a Magenta il meglio delle due ruote. Un grazie al Sindaco Calati e a tutta la sua Amministrazione che fin dall’inizio ha dimostrato grande disponibilità”. 21 squadre al via di cui 15 professional. Il martedì la ‘carovana’ sarà già a Magenta n Casa Giacobbe dalle 17 dopo la chiusura delle Tre Valli Varesine. “Sarà un preludio molto particolare e molto bello. La partenza il mercoledì avverrà da piazza Liberazione, mentre piazza Mercato sarà il punto di ritrovo dei bus delle squadre e tutta la carovana. La partenza avverrà attorno alle 11,40. Da Magenta il via simbolico con l’attraversamento delle vie centrali della città”.  “Magenta – ha poi proseguito Allocchio –  è una città di sport e di tradizioni ciclistiche importanti, come peraltro questo territorio, vedi cosa è già successo ad Abbiategrasso per la partenza della tappa del Giro d’Italia.  Il percorso andrà verso Pontenuovo e da lì verso Robecco sul Naviglio dove c’è un grande campione come Andrea Noè che ha molto collaborato a questo progetto”.

“E’ un onore portare a casa eventi di questo genere – ha aggiunto l’Assessore allo Sport Luca Aloi –  Sfida, entusiasmo e soprattutto squadra gli ingredienti della nostra azione politica. Ci rapportiamo con eventi che abbiamo voluto portare sul territorio e ci auguriamo portino un indotto significativo per tutta la città. E’ per questo che abbiamo voluto utilizzare Casa Giacobbe per ospitare questa manifestazione. Martedì in Casa Giacobbe, non a caso, ci sarà il quartiere genere della tappa. Siamo soddisfatti di aver portato  a casa una grande classica del ciclismo. C’è entusiasmo nell’affrontare come squadra questi eventiNon è un caso, del resto,  la presenza qui della Pro loco con il suo presidente Pietro Pierrettori. – ha detto Aloi – A Magenta  all’epoca del Giugno Magentino da queste parti gareggiavano fior di corridori. Per l’occasione tireremo fuori anche queste foto d’epoca ormai color seppia gelosamente conservate dalla Pro locoE poi c’è la totale collaborazione con Robecco sul Naviglio con un Andrea Noè – ha aggiunto Aloi –  che oltre ad essere stato un grande corridore è anche un amministratore locale con cui interloquiamo spessoOccasioni come queste non capitano tutti i giorni e noi abbiamo messo volontà e determinazioni nel saperla cogliere”.  Dunque, da oggi si apre un mese davvero intenso per Magenta e il suo territorio, così da arrivare carichi alla fatidica data di mercoledì 10 ottobre.

F.V.

Articolo tratto da www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore