/ Cronaca

Cronaca | domenica 16 settembre 2018, 12:24

Magenta, urla e parolacce al personale del pronto soccorso: intervengono carabinieri e polizia locale

Attese troppo lunghe, probabilmente un parente verrà denunciato per interruzione di pubblico servizio

Ancora momenti di tensione al pronto soccorso di Magenta. Capita spesso di dover aspettare per molto tempo. Gli accessi sono tanti, e lo sono ancor di più da quando sono stati chiusi, in orario notturno, i pronto soccorso di Abbiategrasso e Cuggiono. Sabato sera un genitore al pronto soccorso pediatrico e un parente in quello per adulti, hanno alzato i toni della voce.

Urla, parolacce al personale del triage perché le attese cominciavano ad essere troppo lunghe. La priorità, ovviamente, viene data ai casi più gravi e gli altri devono attendere il loro turno. Ecco allora che il personale ha allertato le forze dell’ordine. Sono intervenute due pattuglie di carabinieri e la polizia locale di Magenta. Probabilmente un parente verrà denunciato per interruzione di pubblico servizio.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore