/ Cronaca

Cronaca | 19 ottobre 2018, 18:03

Mortara: operazione antidroga al parco San Pio, trovata marijuana nei cespugli

Uno dei gambiani coinvolti nello scippo al consigliere comunale Rachele Buttazzoni è fuggito lasciando la sostanza stupefacente, ritrovata poi dalla polizia locale e dall'unità cinofila di Vigevano

Foto generica di repertorio

Foto generica di repertorio

È ancora in giro per spacciare droga uno dei due gambiani, ex richiedente asilo, che era stato espulso nello scorso mese di marzo per aver scippato il comunale della Lega Rachele Buttazzoni in via Fagnani. Uno zaino con all'interno i suoi documenti è stato ritrovato nel corso di un blitz antidroga al parchetto di San Pio.

L'uomo non era presente, ma le tre persone trovate sul luogo, tra cui un minorenne, consumatori di stupefacenti, hanno detto che è stato lui ad aver abbandonato un sacchetto di marijuana nascosto in mezzo a un cespuglio. Il blitz al parchetto di San Pio, luogo salito alla ribalta delle cronache nazionali dopo la decisione dell’amministrazione di togliere le panchine per impedire ai richiedenti asilo di sedersi, è scattato con l'ausilio delle unità cinofile della polizia locale di Vigevano.

Gli agenti e i cani antidroga hanno perlustrato anche la vicina via De Cantiano. In tutto sono state identificate 12 persone, e sequestrati 27 grammi di marijuana. L’amministrazione ha annunciato che proseguiranno i controlli in via De Cantiano, mentre invece il parchetto di San Pio verrà chiuso.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore