/ Cronaca

Cronaca | 22 novembre 2018, 12:58

Pavese: multati due bar per violazioni sui luoghi di lavoro e installazione abusiva di videosorveglianza

Le sanzioni sono state elevate dai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Pavia, nel corso di un servizio straordinario del territorio

Pavese: multati due bar per violazioni sui luoghi di lavoro e installazione abusiva di videosorveglianza

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dalla compagnia di Pavia mirato alla prevenzione ed al contrasto dei reati contro il patrimonio e gli stupefacenti nonché alla verifica del rispetto delle normative sulla sicurezza degli ambienti di lavoro, i carabinieri  del nucleo ispettorato del lavoro di Pavia hanno deferito in stato di libertà: Il titolare di un bar di Siziano, al quale hanno elevato sanzioni di circa 31.000 euro per inadempienze concernenti la normativa inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro e l’installazione abusiva di impianto di videosorveglianza. La titolare di un bar di Bornasco, multata complessivamente di circa 31.000 euro, per inadempienze concernenti la normativa inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro.

La stazione di Bereguardo dava esecuzione ad ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Pavia – Ufficio Esecuzioni Penali – nei confronti di un 56 enne di Marcignago, gravato da precedenti di polizia, è stato trasferito presso la casa circondariale di Pavia dove  dovrà scontare la pena di 2 anni  e mesi 2 di reclusione per reati contro la persona.

La stazione di Pavia procedeva ad ordinanza di custodia cautelare, al regime degli arresti domiciliari, emessa dalla Procura della Repubblica di Pavia nei confronti di un 68 enne che condotto presso la propria abitazione, dovrà scontare la pena della reclusione di 5 mesi e 10 giorni.

La stazione di Belgioioso hanno deferito in stato di libertà, per detenzione di sostanze stupefacenti un 43 enne di Lacchiarella, gravato da precedenti di polizia, poiché, controllato a Borgarello, lungo la sp35, alla guida della propria autovettura Renault Megane, è stato trovato in possesso di 23 grammi di hashish  e di un bilancino di precisione.

La  Stazione di Casorate Primo ha deferito in stato di libertà un 46 enne residente in paese gravato da precedenti di polizia, poiché si è allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione seppur sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio.

Il  Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pavia ha deferito in stato di libertà:   un cittadino tunisino 46 enne per detenzione di sostanze stupefacenti, poiché, controllato in Pavia, in Viale Campari, è stato trovato in possesso di 46 grammi di hashish.

Inoltre  un 18enne di Verrua Po, per tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere, poiché, sorpreso a rubare capi di abbigliamento da un esercizio commerciale di Pavia, è stato trovato in possesso di un coltello.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore