/ Attualità

Attualità | giovedì 06 dicembre 2018, 13:11

Superstrada, anche il Ministero di Toninelli alza bandiera bianca: salvo sorprese del Tar, si comincia nel 2019

Superstrada, anche il Ministero di Toninelli alza bandiera bianca: salvo sorprese del Tar, si comincia nel 2019

Non si è presentato, il ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli, alla discussione parlamentare sulla strada Vigevano-Malpensa.

Ha mandato un sottosegretario (politicamente il messaggio è chiarissimo) per dire, in Parlamento, che ormai solo il Tar può fermare l’iter per la costruzione della superstrada.

È ciò che si evince dalla risposta del sottosegretario alle infrastrutture Michele Dell’Orco a un’interrogazione in commissione ambiente alla Camera dei Deputati dell’onorevole di Liberi e Uguali Rossella Muroni, la quale  come scritto anche su Ticino Notizie aveva chiesto di dirottare i fondi destinati alla Vigevano-Malpensa sul raddoppio della linea ferroviaria Vigevano-Mortara. Il sottosegretario Dell’Orco ha spiegato che entro marzo Anas completerà il progetto esecutivo del tratto A Albairate-Magenta, mentre quello del tratto C Vigevano-Albairate è già pronto e attualmente sottoposto a procedura di validazione. È la prima volta che un rappresentante governativo del Movimento 5 Stelle conferma l’avanzamento dell’iter.

Quindi, definizione e poi finalmente cantieri, con una verosimile ipotesi di avere la strada pronta tra il 2023 e il 2024.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore