/ Eventi

Eventi | 08 dicembre 2018, 12:51

Vigevano: L'orchestra d'Archi "E.Lunghi" torna per il tradizionale concerto di Natale

L'appuntamento è previsto per il prossimo 19 Dicembre, mercoledì alle ore 20:45, presso il Ridotto del Cagnoni

Vigevano: L'orchestra d'Archi "E.Lunghi" torna per il tradizionale concerto di Natale

L'orchestra d'Archi “E. Lunghi” del C.I.M. “L. Costa” ritorna per il tradizionale concerto di Natale nell'accogliente sala del Ridotto del Teatro Cagnoni.

L'appuntamento è previsto per il prossimo 19 Dicembre, mercoledì, alle ore 20:45. Il ricco programma, riferito ai secoli XVII e XVIII, si focalizza sul confronto tra le musiche composte in Italia e quelle di origine francese.

Gli stili e le prassi esecutive appartenenti alle due realtà musicali godono di notevoli differenze: l'orchestra cercherà di evidenziarne le diverse caratteristiche, alternando le composizioni transalpine con quelle prodotte dalle scuole veneziana, bolognese e romana.

Gli Autori considerati saranno, nell'ordine: J.B. Lully, J.H. Kapsberger, A. Vivaldi,G.B. Buonamente, A. Corelli, J.P. Rameau., G. Torelli e M.R. De Lalande. Nonostante il lungo elenco di Autori il programma prevede brani di breve durata, è molto godibile e di facile ascolto; c'è inoltre la particolarità che quasi tutte le opere presentate saranno eseguite a Vigevano per la prima volta. L'orchestra prosegue, con le sue prove a cadenza settimanale, nel suo percorso di conoscenza e ampliamento del repertorio, con l'obiettivo di una solida crescita sia individuale che collettiva, senza mai perdere di vista il piacere e il divertimento insiti nella partecipazione ad un progetto comune. Questi ultimi punti sono particolarmente importanti, crediamo, nella trasmissione delle conoscenze operate da una scuola di musica.

La serietà nell'approccio ad una disciplina affascinante, ma così complessa come quella musicale non può mai tralasciare gli aspetti ludici del fatto artistico; imprescindibili sono pure la gioia del suonare assieme, la gioia nello stare assieme, e il piacere della condivisione finale con il pubblico del proprio lavoro. Al termine della serata sarà bello condividere con tutti i presenti anche qualche fetta di panettone, una volta giunti al felice momento dello scambio degli Auguri.

L'ingresso è libero.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore