/ Attualità

Attualità | martedì 08 gennaio 2019, 11:36

Gabon, il colpo di Stato più rapido della storia - di Marco Crestani

Ieri mattina alcuni militari avrebbero tentato di prendere il potere nell’ex colonia francese, ma dopo poche ore sarebbero stati arrestati

Gabon, il colpo di Stato più rapido della storia - di Marco Crestani

La situazione –ha dichiarato Guy-Bertrand Mapangou, portavoce del governo- è nuovamente sotto controllo e le frontiere del Paese restano aperte. Tutto è tranquillo. I gendarmi, che normalmente pattugliano la zona, hanno ripreso il controllo dell’intera area intorno al quartier generale della radio e della televisione, per cui tutto è tornato normale”.

Il gruppo di militari era composto da 5 persone, tutte arrestate, tranne una che è riuscita a fuggire. A capo dei 5, Ondo Obiang Kelly, ufficiale della guardia repubblicana presidente di un sedicente movimento patriottico della Repubblica Gabonese. “Non possiamo abbandonare la patria –ha parlando dalla radio del Gabon, a Libreville, la capitale- le istituzioni sono illegittime e illegali. Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato, l’esercito ha deciso di stare a fianco al popolo per salvare il Gabon dal caos. Se state mangiando, fermatevi, se state bevendo, fermatevi. Alzatevi e prendete il controllo della strada. Tutti gli ufficiali e sottufficiali devono procurarsi armi e munizioni e prendere il controllo dei punti strategici, come edifici pubblici e aeroporti”.

Il blitz dei militari è stato possibile grazie all’assenza del presidente del Gabon, Ali Bongo, per motivi di salute. Dallo scorso dicembre è, infatti, ricoverato in Marocco. La famiglia Bongo è al potere da 50 anni. Dopo l’indipendenza dalla Francia, nel 1960, nel 1967 il padre di Ali, Omar, ha preso il potere e lo ha mantenuto fino al 2009, anno della morte e quindi dell’elezione del figlio. Comunque il Gabon è una delle nazione più stabili e ricche dell’Africa, grazie a petrolio, gas naturale, carbone, uranio e legname.

 

Marco Crestani

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore