/ Attualità

Attualità | venerdì 11 gennaio 2019, 11:55

Garlasco, comune al fianco delle associazioni e della parrocchia per combattere la nuova povertà

Con l’utilizzo della Carta Rei (reddito di inclusione) aiutate nel 2018 una quarantina di famiglie in conclamato stato di disagio sociale

Garlasco, comune al fianco delle associazioni e della parrocchia per combattere la nuova povertà

Un assegno mensile destinato dall’Inps a chi è in possesso di specificati requisiti che vengono vagliati dal comune di residenza. A Garlasco il Rei (reddito di cittadinanza) viene applicato ormai da un anno e si è rivelato un ammortizzatore sociale di notevole rilevanza in aiuto alle fasce sociali deboli e/o in condizioni di sofferenza.

Nel da poco trascorso 2018 sono state presentate 72 domande in Comune: di queste ne sono state accettate 40, respinte 25 ed alcune sono ancora al vaglio della specifica commissione. “L’utilità – spiega l’assessore ai Servizi sociali Giuliana Braseschi -  è di facile intuizione per tutti i nuclei familiari in uso di determinati requisiti di residenza, familiari, economici e di compatibilità. E’ stato concesso con decorrenza dal primo gennaio 2018, per un periodo massimo di 18 mesi, trascorsi i quali non può essere rinnovato se non sono trascorsi almeno sei mesi. L'ammontare del beneficio economico viene determinato integrando fino a una data soglia, le risorse a disposizione delle famiglie. Per la prima erogazione, la soglia con cui confrontare le risorse economiche del nucleo familiare è pari per un singolo a 2.250 euro e cresce in base alle numero del nucleo familiare”.  “Si unisce il grande lavoro che stanno da sempre compiendo parecchie associazioni di volontariato – conclude la componente della giunta garlaschese – e può essere interpretato solo come segnale di forte contrasto alla povertà ed al disagio familiare”.

Il Reddito di Inclusione è una misura nazionale di lotta alla povertà e si compone di due parti: un beneficio economico, versato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta Rei) e un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa mirato al superamento della condizione di povertà.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore