/ Cronaca

Cronaca | venerdì 11 gennaio 2019, 11:08

Ladri in villa a Boffalora sopra Ticino: caccia a una Mini con due uomini a bordo

Indagini in corso, il furto è avvenuto in via Carducci

Ladri in villa a Boffalora sopra Ticino: caccia a una Mini con due uomini a bordo

È caccia ad un’auto modello Mini Countryman di colore beige con due uomini a bordo che l’altra sera hanno messo a segno un furto in villa a Boffalora sopra Ticino. Il proprietario dell’abitazione di via Carducci stava rincasando proprio mentre i malviventi fuggivano. Quando è entrato ha trovato il disastro. Tutto buttato all’aria. Cassetti svuotati e roba gettata in ogni angolo. Per entrare hanno rotto la porta finestra e, una volta all’interno, in pochi minuti hanno ribaltato la casa in cerca di oggetti di valore.

Quindi, oltre al bottino ancora in corso di quantificazione, vanno sommati i danni. I due a bordo della Mini hanno poi raggiunto un’altra via limitrofa a via Carducci, intenzionati a commettere un altro furto, dove sarebbero stati notati da una persona. Quindi sono spariti. È stata subito allertata la Polizia locale di Boffalora sopra Ticino che ha raggiunto la villa derubata per il sopralluogo. I ladri hanno commesso un vero macello, tanto che è ancora difficile capire cosa siano riusciti a rubare. La Polizia locale ha diramato immediatamente la descrizione del veicolo sospetto ai Carabinieri di Magenta. Sono state battute le strade vicine, nella parte bassa del paese dalla quale si arriva al Ticino, ma senza successo. Il furto e’ avvenuto con il calar del sole quando, con il buio i ladri riescono ad agire senza dare nell’occhio.

Prima di Natale, sempre a Boffalora, venne commesso un furto clamoroso al ristorante Al Piave, proprio vicino al fiume. Mentre era in corso un ricevimento con tante persone invitate e i camerieri impegnati a servire le pietanze, i ladri erano riusciti a salire al piano di sopra senza che nessuno se ne accorgesse.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore