/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2019, 10:54

Abbiategrasso, ecco i redditi di sindaco e giunta

Abbiategrasso, ecco i redditi di sindaco e giunta

Sindaci, Assessori, Consiglieri comunali sono tenuti- a norma del decreto legislativo 14 marzo 2013, numero 33– alla trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. A farla breve, la Legge stabilisce che chiunque sia titolare di un incarico politico, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico, è tenuto a diffondere il proprio “curriculum, i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica, gli importi di viaggi di servizio e missioni pagate con fondi pubblici, i dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e i relativi compensi; gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l’indicazione dei compensi spettanti; le dichiarazioni dei coniugi e parenti entro il secondo grado ove essi acconsentano”.

Il tutto inoltre, sottolinea la Legge, deve essere pubblicato “entro tre mesi dalla elezione e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato.

I redditi dei politici, com’è noto da anni del resto, sono dunque pubblici.

Siamo andati a verificare quelli di sindaco e giunta di Abbiategrasso, ovviamente ricorrendo a quanto disponibile.

Il sindaco Nai, nel 2018, ha presentato una dichiarazione (AL LORDO, si intende) di 17.960 euro.

Il vicesindaco Roberto Albetti un imponibile di 59.516 euro.

L’assessore Francesco Bottene (dichiarazione 2017) 2.674 euro, l’assessore Eleonora Comelli 18.636 euro, l’assessore Cristina Cattaneo 18.031, l’assessore Beatrice Poggi ha dichiarato la sola indennità di funzione (pari a 7.226 euro), l’assessore Marco Mercanti 34.984, infine l’ormai ex assessore Mauro Dodi la sola indennità di funzione, ossia 7.481 euro.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore