/ Attualità

Attualità | lunedì 14 gennaio 2019, 11:10

Superstrada, Anas rallenta i bandi? I timori di Paolo Grimoldi, di Vigevano e della Lega

'Tempi certi, vogliamo il via a febbraio'

Superstrada, Anas rallenta i bandi? I timori di Paolo Grimoldi, di Vigevano e della Lega

Mancano solo i bandi di gara, poi dovrebbe partire in via definitiva l’iter di realizzazione della superstrada Vigevano-Abbiategrasso-Magenta-Malpensa.

Eppure, non più tardi di venerdì 11, l’onorevole Paolo Grimoldi- segretario della Lega Lombarda- ha lanciato un grido d’allarme su un possibile slittamento dei tempi.

“Siamo preoccupati dall’annuncio di Anas di un ulteriore slittamento della gara di appalto per la tratta C, quella fino ad Albairate, della superstrada Vigevano-Malpensa, un’arteria fondamentale per l’ovest della Lombardia”, esordisce Grimoldi.

“Chiediamo ad Anas di evitare un allungamento dei tempi per il completamento di questa infrastruttura così attesa dai territori interessati.
Per questa ragione presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, per avere certezza sui tempi previsti per la Vigevano-Malpensa.”

 

Mentre il sindaco di Vigevano, Andrea Sala, da sempre sostenitore dell’opera assieme ad altri enti locali e categorie produttive del territorio, chiede che Anas emetta il bando entro febbraio come promesso durante un recente incontro nella sede del compatimento milanese in quanto: “Sono in fase di ultimazione i lavori per la costruzione del nuovo ponte sul Ticino, opera che deve allacciarsi alla nuova Superstrada Vigevano-Malpensa, ed il cui appalto doveva avvenire entro il 2018 dalle stime di ANAS, poi spostare a febbraio 2019. Circolano ora informazioni su un possibile slittamento nei tempi di gara, quando ormai da tempo i progetti sono stati approvati e gli espropri avviati. L’economia del territorio da sempre soffre per l’isolamento infrastrutturale e oggi ad un passo dal cantiere non si fornisce una data di inizio lavori.”

Non più tardi di dicembre, il sottosegretario alle Infrastrutture Dell’Orco aveva dichiarato che il Governo non si sarebbe opposto alla costruzione dell’opera.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore