/ Attualità

Attualità | 15 gennaio 2019, 15:46

‘Regione Lombardia NON vuole legalizzare la cannabis’

Riccardo De Corato replica in Consiglio a +Europa

‘Regione Lombardia NON vuole legalizzare la cannabis’

La Regione Lombardia e’ contro la legalizzazione della cannabis. Parola di Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e assessore regionale alla Sicurezza, che ha scandito il suo altola’ rispondendo oggi in Consiglio regionale all’interrogazione del gruppo +Europa sull’operazione “Scuole sicure” del Viminale contro lo spaccio di droga davanti agli istituti.

Dal documento presentato- spiega De Corato- e’ chiaro che viene chiesta la depenalizzazione, la legalizzazione dell’uso o addirittura l’auto-produzione casalinga della cannabis stessa. Si parla addirittura di un ‘approccio culturale’ e di una ‘vista sociale’ del problema, ignorando del tutto le conseguenze che le droghe hanno sui ragazzi, in particolar modo sui minorenni. E’ del tutto evidente che il partito di Emma Bonino ha un approccio completamente diverso da quello mio e di Regione Lombardia”. Definendo “scellerata” la legge del Governo precedente, la 242 del 2016, che ha permesso la vendita libera delle ‘smart drugs’, che per De Corato ha “trasformato le nostre citta’ in un manifesto a favore del consumo della cannabis”, l’assessore pone poi l’accento sul problema del consumo di questa e di altre sostanze stupefacenti negli istituti scolastici e, precisa, “per questo ritengo necessaria l’operazione ‘Scuole sicure’, per tutelare la salute dei nostri giovani”.* Citando uno studio degli scienziati della canadese Western University, sul tema delle droghe cosiddette leggere, De Corato evidenzia che in fase di crescita e sviluppo, piu’ il cervello e’ giovane e piu’ e’ ‘fragile’, “e gli scienziati canadesi mettono in guardia coloro che sono soliti consumare con una certa frequenza questa sostanza, affermando che puo’ avere effetti devastanti sul processo di sviluppo cerebrale della persona”.

Articolo in collaborazione con www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore