/ Cronaca

Cronaca | 15 gennaio 2019, 17:47

Vigevano: rapinata a mano armata una tabaccheria, il bandito fugge con 2.500 euro

E' accaduto ieri pomeriggio (lunedì) intorno alle 17, in via San Giovanni nei pressi del Cascame.

Vigevano: rapinata a mano armata una tabaccheria, il bandito fugge con 2.500 euro

Due commesse sono state tenute sotto scacco da un rapinatore con una pistola puntata addosso, dopo che il malvivente aveva già intimato loro di consegnargli i soldi. Il bandito a volto coperto e armato di pistola è entrato in azione intorno alle 17 di ieri (Lunedì) in una tabaccheria di Vigevano situata in via San Giovanni nei pressi del Cascame.

Il bottino è piuttosto elevato ed è quantificabile intorno 2500 euro. La titolare della tabaccheria non era presente al momento della rapina. All'interno del punto vendita si trovavano solo le due commesse. La proprietaria è accorsa solo in un secondo momento allertata dalle due colleghe del negozio, scosse da quanto accaduto sotto i propri occhi. Il modus operandi con cui ha agito il malvivente non farebbe pensare a un rapinatore occasionale, ma bensì a un professionista. Il bandito presumibilmente è fuggito a piedi, facendo perdere le proprie tracce di sé agli inquirenti.

Sul caso indagano gli agenti del commissariato situato a pochi passi dalla tabaccheria rapinata.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore