/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Sport | 26 gennaio 2019, 22:12

Basket serie B: Empoli schianta una Elachem incerottata (80-55)

I ducali privi di capitan Benzoni e Birindelli, non hanno praticamente mai opposto resistenza ai toscani, trascinati da un Raffaelli a tratti incontenibile. Mercoledì prossimo alla "Carducci" arriva Oleggio nel turno infrasettimanale

Foto Laura Marmonti

Foto Laura Marmonti

Quando scendi su un parquet difficile come quello del palaSammontana di Empoli, non puoi permetterti il lusso di avere ai box per infortunio giocatori del calibro del lungodegente Birindelli e di Benzoni. E questo dogma l'ha provato sulla propria pelle la Elachem Vigevano uscita sconfitta dalla Use Basket Computer Gross Empoli per 80-55, al termine di una sfida dominata dai toscani dall'inizio alla fine.

Nel primo quarto i toscani sono subito partiti con il piede sull'acceleratore, nonostante il primo mini allungo abbia sorriso ai gialloblu (2-5) dopo il canestro messo a segno da Petrosino. Poi inizia lo show personale di Raffaelli che fa ciuffare la retina da ogni posizione e inizia a scavare il solco fra le due squadre.

A tenere a galla la Elachem in questa fase della partita ci pensa Petrosino, che segna in pratica tutti i punti messi a referto dai ducali nel primo quarto (chiuso sul 21-12) e lotta indomito a rimbalzo (alla fine saranno 16 quelli conquistati dal centro dei gialloblu). Nel secondo periodo il copione non cambia, Empoli continua a far male quasi ad ogni azione offensiva, mentre il quintetto di coach Piazza è asfittico in questa fase della sfida. All'intervallo lungo il tabellone recita 39-23 per i padroni di casa e per Vigevano c'è già un Everest da scalare. 

Nel secondo tempo la Elachem vive il suo momento migliore e anche Panzini, fino a quel momento in ombra, si iscrive alla partita con due triple che spostano per un momento l'inerzia della partita in favore dei gialloblu, dopo un libero di Rossi è -11 sul 53-42 per Empoli. Ma è un fuoco di paglia, coach Piazza riceve il secondo fallo tecnico su una chiamata dubbia degli arbitri ed è costretto ad abbandonare anzitempo la propria panchina.

Poi l'attacco gialloblu si inceppa nuovamente, mentre sull'altro fronte Corbinelli, Giannini e il solito Raffaelli che chiuderà con 21 punti e tanta sostanza sul parquet, riportano in fuga i padroni di casa fino al 61-44 di fine terzo quarto. Verri non riesce a sbloccare il proprio tabellino in termini di punti ed Empoli può gestire la gara fino alla sirena conclusiva, nonostante qualche canestro della staffa di Rossi, permettendosi il lusso di mandare a referto alcuni giovani del roster come Calugi che sigillano il definitivo 80-55 in favore di Empoli. 

Per Vigevano nemmeno il tempo di leccarsi le ferite, mercoledì prossimo alle 21 è in programma un turno infrasettimanale: con la Elachem che riceverà alla "Carducci" la Mamy Eu. Oleggio, in una sfida che potrebbe essere già un crocevia importante per la stagione dei ducali, con l'auspicio di recuperare almeno capitan Benzoni.

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore