/ Eventi

Eventi | 08 febbraio 2019, 13:23

#Sanremo2019: il Festival piace ai giovani e fa bene alla tv. De Santis "Dirottamento artistico riuscito"

“Sanremo illumina tutta la rete”. Il carrozzone festivaliero è un successo per Rai1 e la direttrice De Santis condivide gli ottimi risultati in occasione della conferenza stampa odierna

#Sanremo2019: il Festival piace ai giovani e fa bene alla tv. De Santis "Dirottamento artistico riuscito"

“Sanremo illumina tutta la rete”. Il carrozzone festivaliero è un successo per Rai1 e la direttrice Teresa De Santis condivide gli ottimi risultati in occasione della conferenza stampa odierna.  

“Registriamo la crescita di tutto il day-time di Raiuno con un record anche nell’area digital e quasi 500 mila visualizzazioni della diretta streaming.  Ci sono state 8 milioni di interazioni sulle piattaforme social. Il risultato di questo festival era l’obiettivo di percepire l’aria dei tempi, raccogliere certi passaggi migratori, cambiamenti e interazioni con mondi differenti che è riuscito”.   

“La media degli ascolti di questo festival è pari al 47.93% il valore più alto degli ultimi 14 anni - ha ribadito De Santis - Il dirottamento artistico è perfettamente riuscito, c’è una tenuta eccezionale su un’operazione molto rischiosa perché il pubblico tradizionale di Ra1 è di età avanzata”.

La direttrice di Rai1 ha snocciolato i dati relativi al target dei giovani, veri protagonisti di questa 69 edizione in termini di ascolti. “In particolare abbiamo il record degli ultimi 21 anni e quest’anno sulla fascia 8-14 anni share con il 48.4% di ieri. In 5 anni abbiamo raddoppiato  gli ascolti dei giovani in questa fascia. Per i giovani dai 15 ai 24 anni il picco arriva al 60%”.  

Soddisfatto anche il conduttore Baglioni: “Ieri l’età media dei concorrenti era di 37 anni, credo sia una sorta di miracolo per il Festival che di solito di mantiene su età generazionali più alte”.

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore