/ Attualità

Attualità | 12 febbraio 2019, 12:05

Pieve del Cairo: genitori sul piede di guerra per la bozza di variazione della linea 112

Codacons: “La linea 112 deve rimanere com’è, i cambiamenti proposti da Autoguidovie creano troppi disagi ai viaggiatori, oggi diffida del Codacons”

Pieve del Cairo: genitori sul piede di guerra per la bozza di variazione della linea 112

Genitori sul piede di guerra contro Autoguidovie a causa del progetto di variazione della linea 112. La linea è attiva dal 1985 e si vuole che gli studenti di Mezzana Bigli, Gambarana, Frascarolo, Suardi e Torre Beretti si spostino sino a Mede in auto. Qui dovrebbe avvenire un affollato trasbordo per un’altra via verso Casale. Insomma la riorganizzazione della tratta presenta più di qualche criticità.

Codacons: “La linea 112 deve rimanere com’è dal 1985! Le conseguenze del cambio proposto da Autoguidovie sono la creazione di disagi per numerosi utenti abbandonati a se stessi solo perché residenti in paesi con pochi viaggiatori. Tra l’altro si potrebbe tranquillamente prevedere che il bus che ora fa capolinea a Mezzana Bigli e parte vuoto dal deposito di Sannazaro potrebbe direttamente partire da Sannazaro. Oggi diffida del Codacons ad Autoguidovie”. 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore