/ Attualità

Attualità | 03 marzo 2019, 11:07

Garlasco: Via Francigena molto frequentata da pellegrini di tutto il mondo anche nel tratto lomellino

Il report del consigliere con delega al turismo del comune lomellino parla di oltre 1000 camminatori giunti da tutto il mondo sulle orme del vescovo di Canterbury Sigerico

Garlasco: Via Francigena molto frequentata da pellegrini di tutto il mondo anche nel tratto lomellino

La via Francigena che potrebbe diventare presto patrimonio dell’Unesco è stata molto percorsa da camminatori che sono giunti un po’ da ogni parte del mondo. L’antica via che da Canterbury porta a Roma percorsa per la prima volta dal vescovo Sigerico nella metà dell’anno 800 dopo Cristo a Garlasco è lunga cinque chilometri, con tanto di segnaletica ed ostelli da alloggiare. 

Il report di frequentazione del 2018 da parte del consigliere con delega al Turismo Alessandro Maffei è davvero significativo. “Abbiamo censito nell’anno da poco trascorso oltre 1000 pellegrini - spiega proprio Maffei - giunti da tutta Europa ma anche da parti lontane del mondo come Australia, Argentina e sud America.  A Garlasco ci sono tre ostelli che accolgono a titolo gratuito i camminatori: a due passi casa parrocchiale in piazza San Rocco, alla cascina Toledina dove è attiva una comunità gestita dal Gruppo Exodus di don Antonio Mazzi e nei pressi del santuario della Bozzola”.  Da parte della Regione Lombardia c’è stato un aiuto sostanziale per la cartellonistica è la modifica del percorso.

I funzionari di palazzo Lombardia – dice infatti Maffei – hanno fatta loro una variazione del percorso che passa per la nostra città. C’erano infatti alcuni punti in via Dorno e nei pressi della cascina Miradolo che terminavano nella circonvallazione (ex statale 596 dei Cairoli, ndr) molto pericolosi ed è per questo motivo che avevo chiesto un cambio del tragitto”. Da qualche mese è attiva la nuova soluzione: deviazione di un piccolo tratto del percorso da via Dante e via Toledo lasciando fuori così la parte di strada provinciale pericolosa per i pedoni. 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore