/ Eventi

Eventi | 05 marzo 2019, 11:02

Gambolò, "Narrare L'Antico 2019": Carla Maria Russo chiude il trittico di presentazioni con il suo "L'Acquaiola"

Dopo Massimiliano Colombo ("Stirpe di Eroi"), e Giancarlo Mele ("Il Rapace") ecco al Museo Archeologico lomellino di Gambolò Carla Maria Russo, autrice di "Le Nemiche"

Gambolò, "Narrare L'Antico 2019": Carla Maria Russo chiude il trittico di presentazioni con il suo "L'Acquaiola"

Altro appuntamento di prestigio al Museo Archeologico di Gambolò: ospite graditissima è infatti stata la scrittrice Carla Maria Russo. Per la rassegna "Narrare L'Antico 2019" domenica è stato il turno dell'autrice molisana di "Le Nemiche", che ha colto l'occasione per presentare il suo nuovo lavoro: "L'Acquaiola". La scrittrice ha raccontato della nascita di questo nuovo romanzo e ha spiegato quelle che sono state le principali tappe del suo percorso formativo e letterario, fin dalle origini a Campobasso.

Dopo l'addio all'insegnamento liceale a Milano la Russo si è dedicata interamente ad altre passioni: "Agli inizi degli anni 90' ho deciso di dedicarmi ad altre attività con le quali mi piaceva misurarmi. Una di queste è stata la ricerca storica, l'altra la scrittura".

I primi romanzi per ragazzi datati primi anni 2000 hanno aperto all'exploit con il ciclo di Caterina Sforza e poi soprattutto con "Le Nemiche". Molto gratificante per la scrittrice oltre i numerosi premi vinti (tra gli altri il premio Città di Cuneo Primo Romanzo e il premio Feudo di Maida) è in particolar modo la testimonianza di affetto e vicinanza dei suoi lettori: "Mi scrivono numerosi e mi arricchiscono con il loro entusiasmo e con le loro considerazioni. Proprio per un miglior e più diretto contatto con loro ho deciso di aprirmi al mondo dei social, sebbene non ne sia una grande esperta".

Anche nel nuovo "L'Acquaiola" la protagonista è una figura femminile, inquadrata ed inserita in un contesto storico ben definito e sapientemente strutturato.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore