/ Eventi

Eventi | 13 marzo 2019, 21:51

L'artista internazionale Pietro De Maria e il Distretto Lions 108IB3 insieme per la ricerca sul cancro pediatrico

In programma un'esibizione per pianoforte di brani di Chopin e Rachmaninoff all'auditorium Giovanni Arvedi di Cremona. L'incasso sarà devoluto alla LCIF per le vaccinazioni per il morbillo e la ricerca sul cancro pediatrico

L'artista internazionale Pietro De Maria e il Distretto Lions 108IB3 insieme per la ricerca sul cancro pediatrico

Concerto per pianoforte di respiro internazionale quello organizzato dal Distretto Lions 108IB3, con la sponsorizzazione del Lions Club Cilavegna Sant'Anna e del Lions Club Casalbuttano. Ospite all'auditorium Arvedi Museo di Violino di Cremona sarà infatti Pietro De Maria. L'artista veneziano sabato dalle 20.30 eseguirà da solista brani di Chopin e Rachmaninoff per pianoforte. L'intero incasso della serata sarà devoluto alla fondazione LCIF per la vaccinazione del morbillo e per la ricerca sul cancro infantile.

De Maria ha aderito subito con grande coinvolgimento per questo nobile scopo. L'artista vincitore di premi e riconoscimenti internazionali a Mosca, Ginevra, Zurigo, Milano e Amburgo metterà in scena la sua enorme esperienza su brani di Chopin, le Mazurche in particolare, e di Rachmaninoff.

Nel repertorio del musicista e anche docente accademico ci sono anche Bach e Ligeti ma l'evento si concentrerà sul compositore polacco, di cui De Maria ha eseguito pubblicamente come primo artista italiano l'integrale delle opere in 6 concerti.

Grande l'orgoglio ed enorme la soddisfazione per il Distretto Lions 108IB3, per aver ottenuto il si di un ospite di tal rilievo e blasone per un evento la cui finalità benefica sta davvero a cuore al Club.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore