/ Eventi

Eventi | 13 marzo 2019, 22:02

L'Atletica Vigevano per i suoi 70 anni si regala la Scarpadoro di Capodanno

L'interessante esperimento della corsa da 3 o 6 Km per il 31 dicembre prossimo è sempre più vicino. Gianni e Manuela Merlo hanno presentato il loro ambizioso progetto per la festa di Capodanno

L'Atletica Vigevano per i suoi 70 anni si regala la Scarpadoro di Capodanno

L'obbiettivo è di quelli importanti ma il progetto dell'Atletica Vigevano per l'organizzazione della Scarpadoro di Capodanno in occasione dei 70 anni della società sta sempre più entrando nel vivo. "l'idea è quella di un momento di festa e aggregazione per la città. Per le famiglie e per tutti coloro che spesso a capodanno non sanno cosa fare".

Così Gianni Merlo ha voluto esporre lo scopo di una manifestazione che prenderebbe ispirazione da corse e camminate simili organizzate la notte di San Silvestro, come la Sao Silvestre di San Paolo in Brasile, o le più vicine a Bolzano e Roma.

La presentazione svoltasi martedì sera è stata poi l'occasione giusta per ricordare i tanti successi e le sfide affrontate e spesso vinte dall'Atletica Vigevano. A cominciare dalla prima diretta Rai nel 1956, passando per il primo Trofeo Pensa in onore di Giuseppe Pensa, primo storico presidente, nel 1972, e ancora la prima Scarpadoro nel 1980.

Oscar Campari ha voluto confermare questi successi auspicandone altrettanti per il futuro. "Questa è una società che fa imprese, che accetta le sfide dando tutta se stessa. E le prossime per noi si chiamano squadra femminile di nuovo ai vertici e miglioramento dello stadio cittadino".  Il consigliere FIDAL ha poi svelato quello che rappresenta il segreto del successo di Atletica Vigevano: "la società è una grande famiglia, lo è sempre stata. Questa è la nostra forza ".

Orgogliosa dei successi l'ideatrice del progetto di Capodanno Manuela Merlo. "Il traguardo che vogliamo raggiungere è portare la gente di Vigevano a correre. E negli ultimi anni credo che almeno un po' ci siamo riusciti. Soprattutto perché lo sport è benessere, e migliora la salute regalando serenità".

Presente alla serata anche il sindaco Andrea Sala che ha voluto dare la propria convinta approvazione al progetto per la notte di San Silvestro. Il primo cittadino ha infatti confermato la piena disponibilità dell'amministrazione tutta e dei suoi organi annessi per la perfetta organizzazione e riuscita della manifestazione.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore