/ Sport

Sport | 24 marzo 2019, 23:34

Volley B1 femminile, Re Marcello Florens Vigevano: che amarezza, Don Colleoni vince al quinto set

Il sestetto di coach Colombo è costretto alla resa, dopo una sfida vissuta sempre a rincorrere le orobiche. Il vantaggio in classifica delle ducali è ora di due lunghezze proprio sulle dirette rivali di Trescore Balneario

Volley B1 femminile, Re Marcello Florens Vigevano: che amarezza, Don Colleoni vince al quinto set

Che la Don Colleoni avesse voglia di provare a fare risultato lo si era pronosticato, previsione rispettata da due e trenta di gara e cinque set per decretare il risultato. Le bergamasche hanno avuto la meglio per 13-15.

Florens Re Marcello con Gullí in regia opposta a Mo, Facendola e Crotti al centro, Milocco-Coulibaly in posto quattro e Colombo jr libero. Primo set che vede le due formazioni avvicendarsi punto a punto nell’avvio, ma con coach Colombo che richiama le sue sul 5-8 per interrompere l’inerzia delle termali. Coulibaly non trova le mani del muro (6-10),ma subito va a segno di potenza  per il 7-10 e di  astuzia guadagna l’8-10 dalla seconda linea. Crotti e compagne tengono botta (14-14), ma la buona battuta delle ospiti costringe coach Colombo al time out (14-17) e al rientro le padrone di casa acchiappano nuovamente la Don Colleoni (19-20), tanto che coach Ebana ricorre al tempo sul 21-22, che sarà decisivo (21-25).

Si riparte a formazioni invariate con le ospiti in scia positiva: Breda si apre un varco nel muro (3-8) e Colombi firma l’ace dell’8-11. Entra Armondi su Crotti, Facendola risponde con l’ace dell’11-13, Milocco guadagna il 17-20 e l’aggressività al servizio di Coulibaly convince coach Ebana a richiamare le sue sul 18-20.

Ancora Coulibaly al servizio fa male (19-20) e l’equilibrio tra le due compagini si trasforma in un set al cardiopalma conclusosi ai vantaggi (28-26) con le ducali più lucide rispetto alle termali, che chiudono il parziale proprio con un errore.

Il terzo set si gioca sulla falsariga dei precedenti: un inizio molto equilibrato (5-5 e 15-15), con la Don Colleoni che si rende molto proficua al servizio e guadagna il primo sostanziale break sul 15-18 e time out per le vigevanesi. Mo non ci sta ed in parallela reagisce (18-20), ma le ospiti questa volta non perdono la freddezza e chiudono con Gallizioli 22-25.  

Nel quarto parziale le ducali partono motivate a mantenere aperta la gara:Gullí (7-5) e Crotti non perdona a rete (11-5). Le ospiti provano a reagire con Pinto e Gallizioli, ma restano comunque in rincorsa (17-12 e 20-16). Ultimi brividi nel finale di set in cui il gap si riduce, ma le vigevanesi chiudono per 25-23 e rimandando al quinto l’esito dello scontro play off.

Il tie-break è tutto sulla falsariga della gara: acceso ed equilibrato, con un esito non pronosticabile. Il cambio di campo sorride alla Re Marcello avanti 8-7, grazie al muro di Mo e Facendola. Si assiste però ad  un contro-sorpasso sul 9-10, con le vigevanesi che cedono all’incontenibile Gallizioli (11-13). Time-out chiamato dalle ducali, ma set e gara si concludono senza repliche per 12-15.

Siamo riusciti a tratti alterni ad essere in partita - le dichiarazioni a caldo di coach Colombo - ci è mancata un po’ di lucidità in alcuni momenti decisivi ed essendo una fase decisiva della stagione è necessario guardare avanti.”

Prossimo appuntamento la trasferta di Torino, contro il Parella.

Re Marcello Florens Vigevano -  Pallavolo Don Colleoni Trescore  2-3

(21-25, 28-26, 22-25, 25-23, 12-15)

Re Marcello Florens Vigevano: Gullì 5 (2b, 1m), Mo 25 (2m), Facendola 13 (2b, 1m), Crotti 7 (2m), Coulibaly 16 (5b, 1m), Milocco 10 (1m) ; libero Colombo; Trabucchi, Armondi 1, Faverzani ; N.e.: Ghia, Giacomel e Magani. Allenatore Stefano Colombo.

Pallavolo Don Colleoni Trescore: Colombi 17 (3b, 3m), Varaldo 5, Pinto 21 (2b), Gallizioli 14 (1b), Milani 3 (1b), Breda 12 (2m); libero Rota ; Gabbiadini 4, Fontana; N.e.: Gaia, Ravasio, Salvi. Allenatore Andrea Ebana.

Arbitri: Bertonelli Marco e Nadotti Stefano.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore