/ Attualità

Attualità | 08 aprile 2019, 13:13

Vigevano: un’auto nuova ad AGAL per il trasporto dei bambini colpiti da malattie oncoematologiche

L’associazione ha ricevuto la donazione da Cancro Primo Aiuto in occasione della prima tappa del 3° Golf Challenge CPA 2019

Vigevano: un’auto nuova ad AGAL per il trasporto dei bambini  colpiti da malattie oncoematologiche

Si è svolta domenica 7 aprile al Golf Club Vigevano (Pavia) la 1° tappa del 3° Golf Challenge CPA 2019, Trofeo Caloni Trasporti. Il Torneo di golf è stato organizzato da Cancro Primo Aiuto Onlus tramite l’associazione sportiva “Oltre CPA” con il contributo di Regione Lombardia.

L’evento ha avuto anche un risvolto benefico. La giornata si è infatti conclusa con la donazione di un’automobile da parte di Cancro Primo Aiuto ad AGAL - Associazione Genitori e Amici del Bambino Leucemico, onlus che ha sede presso la Clinica di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico San Matteo di Pavia e che dal 1982 opera a favore dei bambini e dei ragazzi colpiti da malattie oncoematologiche.

Con questa importante donazione – sottolinea la presidente di AGAL, Clara Baggi – potremo implementare il servizio di trasporto in ospedale dei bambini e degli adolescenti malati che ospitiamo nelle nostre strutture di accoglienza. Tra le esigenze dei minori malati e delle loro famiglie c’è infatti anche quella del trasporto quotidiano per le cure in day-hospital e per la frequenza della scuola in ospedale. Ricevere un sostegno concreto per l’attività che portiamo avanti tutti i giorni è per noi fondamentale: ringraziamo Cancro Primo Aiuto per averci scelto tra i beneficiari di questa iniziativa sportiva”. 

La terza edizione della manifestazione sportiva prevede 13 gare di golf per giocatori non professionisti di tutte le età, 11 in Lombardia, una in Piemonte e una in Sardegna, e si concluderà il 6 ottobre 2019 presso il Golf Club Varese. In dieci delle 13 tappe verranno donate altrettante vetture ad associazioni che si occupano di trasportare i malati oncologici presso le strutture sanitarie per seguire i percorsi terapeutici. Le vetture saranno consegnate alla fine di ogni gara, nel corso della cerimonia di premiazione, ai responsabili delle associazioni scelte.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore