/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | 19 aprile 2019, 13:20

Broni: pendolari, giornata nera. Ritardi e rallentamenti per un guasto agli scambi

Codacons: “ormai si fa fatica a commentare, i ritardi e le soppressioni si susseguono. A pagarne le conseguenze sono sempre e solo i pendolari

Broni: pendolari, giornata nera. Ritardi e rallentamenti per un guasto agli scambi

A causa di un guasto agli scambi nella stazione di Broni e all’avaria di un passaggio a livello tra Broni e Barbianello la circolazione della linea verso Pavia e Milano è andata letteralmente in tilt con disagi e ritardi a ripetizione. A fare le spese del guasto soprattutto i pendolari del convoglio 10756 in partenza da Stradella alle 6.48 e in arrivo a Milano Greco Pirelli alle 8.10. Il treno è arrivato, infatti, in ritardo di oltre un’ora causando a sua volta una serie di ritardi a cascata. Il treno 10582 è arrivato a destinazione con 23 minuti di ritardo, mentre il 10571 ha accumulato mezz’ora di ritardo con una sosta tecnica nella stazione di Milano Lambrate. Infine il 10569 ha accumulato ben 15 minuti di ritardo a causa dei guasti sulla linea.

Codacons: “Ormai si fa quasi fatica a commentare; si tratta di un vero e proprio bollettino di guerra fatto di ritardi e cancellazione di treni. Il guasto è stato riparato solo verso le 11 del mattino quando pero’, ormai, molti pendolari avevano dovuto chiedere i permessi per l’ingresso al lavoro ritardato. E’ ora di intervenire in maniera strutturale sulla linea; il materiale rotabile è vecchio e quindi soggetto a rotture. Occorre riammodernare il sistema, oggi diffida ad RFI in tal senso da parte del Codacons”. 

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore