/ Sport

Sport | 22 aprile 2019, 17:30

Calcio Eccellenza: Pasquetta amara per il Città di Vigevano, sconfitta e retrocessione

I ragazzi di mister Melchiori cadono per 3-1 sul campo dell'Ardor Lazzate e grazie alla concomitante vittoria dell'Union Villa Cassano, retrocedono in Promozione

Calcio Eccellenza: Pasquetta amara per il Città di Vigevano, sconfitta e retrocessione

E' una Pasquetta decisamente da dimenticare quella vissuta dal Città di Vigevano. I ducali sono usciti sconfitti per 3-1 nella trasferta con l'Ardor Lazzate e grazie alla concomitante vittoria del Villa Cassano sul campo dell'Alcione Milano retrocedono mestamente in Promozione, dal momento che a una giornata dal termine del campionato il distacco di -4 dai varesini (che affronteranno la Castanese nei playout) risulta incolmabile per i ragazzi di mister Melchiori. L'ultima speranza poteva essere legata a una possibile radiazione del Varese dal campionato, nel caso non si fosse presentato in campo nelle ultime due giornate, ma così non è stato. 

Un epilogo negativo giunto al termine di una stagione a dir poco travagliata in casa ducale, culminata solo poche settimane fa con la diaspora (sotto forma di dimissioni) di tre dirigenti del sodalizio biancoceleste. Una stagione da dimenticare per il calcio lomellino in Eccellenza, che in un colpo solo perde Città di Vigevano e Ferrera (quest'oggi sconfitto in casa per 6-0 dalla Castanese) retrocesse entrambe in Promozione.

Inizio di marca ducale al 6' Dioh imbecca Rizzo, ma il suo tiro termina alto. Nove minuti più tardi  Iacovelli, lasciato pericolosamente solo, riesce a calciare a due passi dalla porta ducale, bravo Campironi a intuire e sventare una facile occasione da rete. Al 21' i padroni di casa trovano il gol del vantaggio Bollini beffa Campironi su calcio di punizione dal limite (ammonito Lagonigro nell'occasione), palla che entra dopo essere rimbalzata sulla traversa. Poco dopo ci prova Sala, ma il suo bolide si spegne alla destra della porta difesa da Campironi. Al 33' infortunio a Mauri, il portiere dell'Ardor Lazzate dopo essersi scontrato con Lagonigro è costretto ad abbandonare il campo, al suo posto entra Bardaro. Sul finire del primo è lo stesso difensore biancoceleste ad agguantare il pareggio, grazie a una punizione magistrale che non lascia scampo a Bardaro. In avvio di ripresa si fanno subito vivi i padroni di casa con Confalonieri la sua conclusione ad effetto però non intimorisce la retroguardia del Città. Al 52' contropiede dei ducali, la palla arriva Dioh che calcia però debolmente. Un minuto più tardi una rasoiata di Lagonigro da 30 metri termina di poco a lato. I ragazzi di mister Melchiori sfiorano il vantaggio poco dopo, una conclusione all'apparenza innocua di Dioh, viene salvata sulla linea di porta da Sala. Al 61' ci prova su corner Ferrari, palla debole e facile preda di Campironi. Quattro minuti più tardi  provvidenziale salvataggio di Lagonigro su un tiro ravvicinato di Ferrari. E' il preludio al nuovo vantaggio dell'Ardor Lazzate che arriva al 66' con Iacovelli bravo a trasformare in rete sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Melchiori le tenta tutte e mette Colombo al posto di De Ciechi, al 73' si invola Rizzo respinge di piede Mauri. Due minuti dopo doppia conclusione ravvicinata di Dioh che però non sortisce gli effetti sperati. Al 77' l'Ardor Lazzate cala il tris, azione di contropiede di Sala palla a Chiarello che da due passi trafigge Campironi. Per il Città è sempre più notte fonda. E sono ancora i padroni di casa a sfiorare il gol del 4-1 con lo stesso Chiarello che all'86' sbaglia incredibilmente a un metro dalla porta biancoceleste.

Il triplice fischio del direttore di gara condanna il Città di Vigevano alla retrocessione in Promozione, inutile l'ultimo impegno di domenica prossima all'Antona quando i biancocelesti affronteranno la capolista Castellanzese bisognosa di punti per vincere il campionato.

A.Lazzate: 1 Mauri (12 Bardaro al 36′ pt), 2 Cristiano, 3 Raimondo, 4 Ferrari, 5, D’Astoli, 6 Sala, 7 Martino (18 Chiarello al 19′ st), 8 Marchini, 9 Iacovelli (20 Gambino al 25′ st), 10 Bollini (16 Martini al 34′ st), 11 Confalonieri (15 Villa al 21′ st). All. Chiodini. A disposizione: 13 Spano, 14 Bernello, 17 Magro, 19 Brugnera, 20 Gambino.
Città di Vigevano: 1 Campironi, 2 De Ciechi (14 Colombo al 27′ st), 3 Casula, 4 Sidonio (13 Zampiero al 35′ st), 5 Lagonigro, 6 Sarr, 7 Rizzo, 8 Molina, 9 Dioh, 10 Fiore, 11 Ragusa. All. Melchiori. A disposizione: 12 Nese L., 15 Rossi G., 16 Nese N., 17 Brasca.
Arbitro: Olmi Zippilli di Mantova.
Marcatori: Bollini al 21′ pt, Lagonigro al 44′ pt, Iacovelli al 21′ st, Chiarello al 32′ st.
Note: spettatori 100. Primo tempo 1-1. Calci d’angolo 6-5. Ammoniti Lagonigro, Ferrari, Fiore. Recupero 2′, 4′.

Risultati quattordicesima giornata di ritorno Eccellenza girone A

Busto 81 - Acc. Pavese 3-1 (giocata giovedì)
Alcione - U.V. Cassano 0-5
A. Lazzate - Città di Vigevano 3-1
Castellanzese - Verbano 0-2
Ferrera - Castanese 0-6
Legnano - Varesina 1-0
Sestese - Fenegrò 0-1
Varese - Mariano 1-1

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore