/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2019, 11:28

Sannazzaro de' Burgondi: revocato l'affidamento ai servizi sociali, si aprono le porte del carcere per un 43enne

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato rintracciato nel corso di un servizio di controllo del territorio ed è stato condotto a Voghera

Sannazzaro de' Burgondi: revocato l'affidamento ai servizi sociali, si aprono le porte del carcere per un 43enne

I carabinieri di Sannazzaro, nell’ambito di mirati servizi del controllo del territorio coordinati dalla Compagnia Carabinieri di Voghera, atti al contrasto dei reati predatori, truffe agli anziani e dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno eseguito numerosi controlli di autovetture, mezzi, individui e abitazioni in zone strategiche del territorio.

In particolare, hanno così rintracciato e tratto in arresto un 43enne, pregiudicato, poiché risultato colpito da decreto di “revoca dell’affidamento in prova ai servizi sociali” da parte del Magistrato di Sorveglianza di Milano, in quanto più volte aveva violato le prescrizioni imposte dalla misura alternativa al carcere.

Espletate le formalità di rito, l'uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Voghera, dove espierà la pena per i reati di estorsione (art. 629 C.P.), furto (art. 624 C.P.) e calunnia (art. 368 C.P.), commessi a Milano nella primavera del 2017.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore