/ Cronaca

Cronaca | 25 maggio 2019, 13:01

Sartirana: truffa ai danni di un orafo, i carabinieri individuano il responsabile e lui lo risarcisce

Un uomo di 44 anni, già noto alle forze dell'ordine, dovrà rispondere del reato di truffa

Sartirana: truffa ai danni di un orafo, i carabinieri individuano il responsabile e lui lo risarcisce

Ieri 24 maggio, i carabinieri della Stazione di Sartirana Lomellina hanno deferito in stato di libertà per il reato di truffa un 44enne nato a Rovereto (TN) e residente a Riva del Garda (TN), titolare di una gioielleria situata in un luogo di villeggiatura in Provincia di Brescia aperta solo nel periodo estivo, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

A conclusione di una delicata attività d’indagine, i militari hanno infatti raccolto inconfutabili elementi  di reità nei confronti dell’uomo, che, nel mese di maggio del 2018, presentato da persone conoscenti, dopo aver ordinato e ricevuto tramite corriere alcuni gioielli per un valore complessivo di tremilacinquecento euro da un orafo 47enne di Mede e residente a Sartirana Lomellina, li rivendeva senza aver effettuato il relativo pagamento e facendo perdere le sue tracce.

Le indagini sono risultate fin dal primo momento complicate visti i continui spostamenti effettuati dall’uomo in diverse località, duranti i quali si rendeva spesso irreperibile. Il prevenuto, una volta rintracciato, ha ammesso le proprie responsabilità risarcendo la parte lesa.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore