/ Sport

Sport | 31 maggio 2019, 19:53

Tennis, challenger Vicenza: Baldi conquista la semifinale

Il 23enne vigevanese, in mattinata ha sconfitto negli ottavi in tre combattuti set l'azzurro Vavassori, mentre nei quarti ha superato per 7-5 6-2 Andrea Pellegrino, compagno di doppio e amico fuori dal campo

Tennis, challenger Vicenza: Baldi conquista la semifinale

Settimana da incorniciare per Filippo Baldi impegnato nel challenger di Vicenza, torneo dato di un montepremi di 46.600 euro. Il 23enne portacolori del Selva Alta ha infatti raggiunto le semifinali, dopo aver sconfitto nei quarti in un derby, Andrea Pellegrino (n.378 Atp) con il punteggio di 7-5 6-2. Un successo che regala a Filo la possibilità di avvicinare il proprio best ranking intorno al n.150 del mondo e riporta io vigevanese al penultimo atto di un torneo cadetto, dopo l'ultima semifinale giocata ad Andria nello scorso mese di novembre.

Nella sfida contro il siciliano, compagno di doppio e con una consolidata amicizia fra i due fuori dal campo, il primo set è vissuto sul filo del'equilibrio. Nessun break fino al 5-5 ma quante occasioni sciupate per Pellegrino che paga un poco invidiabile 0/8 sulle palle break concesse dall'allievo di Aldi, tre delle quali consecutive sul 4-4.  Nelle fasi cruciali della frazione, arriva la beffa per il numero 378 al mondo: dal 5-5 Baldi piazza una striscia di cinque giochi consecutivi per issarsi sul 7-5 3-0, ma rischia di riaprire l'incontro concedendo il controbreak. Nel sesto gioco, Pellegrino manca una palla dell’aggancio sul 3-3 e spiana la strada a Baldi che chiude sul definitivo 6-2. In semifinale attende il vincente della sfida tra l'argentino Bagnis e il tedesco Hassan che verrà disputata domani mattina (sabato), a causa dei frequenti ritardi dovuti al maltempo che hanno caratterizzato il torneo vicentino fin dai primi turni.

Per Filo una bella iniezione di fiducia dopo un avvio di stagione a corrente alternata, ma che da qui in avanti potrebbe regalare soddisfazioni al tennista ducale.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore