/ Sport

Sport | 16 giugno 2019, 19:31

Pallanuoto serie B: Vigevano la spunta ai rigori, ora sfida decisiva a Reggio

Vittoria sofferta per i ducali che rimandano il verdetto salvezza a gara3 che si disputerà in terra emiliana

Pallanuoto serie B: Vigevano la spunta ai rigori, ora sfida decisiva a Reggio

E' un turno di playout per cuori forti quello che va in scena al Terdoppio tra la formazione di casa del Vigevano e quella emiliana della Reggiana. Il match equilibrato e molto tattico si chiude sul 5-5 (0-0, 2-1, 1-2, 2-2) dopo un susseguirsi di botta e risposta fin dall'avvio. Sono i decisivi rigori a far festeggiare Vigevano e rimandare ogni verdetto tra 7 giorni a Reggio Emilia in Gara 3.

Nobili e Siri sbloccano il match nel secondo quarto dopo che la prima frazione era finita a reti bianche. Ancora Nobili sugli sviluppi di un'azione di uomo in più timbra il cartellino nella terza parte di gara, ma gli emiliani rispondono colpo su colpo con Curti, Collarini e Franceschetti Federico.

Sono i due gemelli Oddone nel quarto tempo a riportare Vigevano davanti. Prima Davide va a segno con una bella deviazione in superiorità numerica, poi Matteo trova il bersaglio grosso con un gran tiro da fuori. Il solito Collarini e Franceschetti Filippo a pochi secondi dal gong sciolgono le speranze di vittoria ducali e rimandano tutto ai tiri dai 5 metri.

Il quintetto vigevanese è composto nell'ordine da Blandina, Nobili, Valtorta, Caspani e Pugno. L'unico errore ducale di capitan Valtorta è fortunatamente ininfluente grazie al doppio zero degli emiliani, stoppati dall'arbitro (eccessiva attesa al momento del tiro da parte dell'attaccante ospite) e da un super Zanoni. Vigevano vince la lotteria dei rigori per 4-2 e conquista i 3 punti che rimandano il verdetto salvezza a Gara 3.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore