/ Sport

Sport | 18 giugno 2019, 12:22

Pallanuoto serie B: per Vigevano la salvezza si decide in Gara 3

E’ una Gara 2 ricca di emozioni quella andata in scena sabato alle 18.30 al Terdoppio di Novara, valevole per i playout del Campionato di Serie B. I padroni di casa del Vigevano hanno pareggiato 5-5 (0-0,2-1,1-2,2-2) contro Reggiana al termine dei 4 tempi regolari e si sono imposti ai rigori per 4-2 conquistando i 3 punti e l’accesso alla decisiva Gara 3

Pallanuoto serie B: per Vigevano la salvezza si decide in Gara 3

Match molto equilibrato e tattico che si sblocca soltanto nella seconda frazione dopo lo 0-0 con cui si chiudono i primi 8 minuti. Nobili su rigore e Siri portano avanti i ducali. Ancora Nobili poi va a bersaglio su azione di uomo in più nel terzo tempo.

Le reti ospiti portano invece le firme di Collarini, Curti e Franceschetti Federico. Un’ultima frazione molto tesa e intensa si sviluppa con un botta e risposta continuo tra le due squadre in vasca. Vigevano passa in vantaggio per due volte. Prima con una bella deviazione di Davide Oddone su azione di superiorità numerica, poi con un gran tiro dalla distanza di Matteo Oddone. Però prima il solito Collarini poi Franceschetti Filippo a pochi secondi dal fischio finale riagguantano la formazione ducale, beffata e costretta a giocarsi tutto ai rigori.

Ai tiri dai 5 metri si presentano nell’ordine per Vigevano Blandina, Nobili, Valtorta, Caspani e Pugno. I due errori degli emiliani arrivano in successione prima con Collarini fermato dalla coppia arbitrale per l’eccessiva attesa al momento del tiro e poi con Orlandini stoppato da un super Zanoni. L’unico errore dei padroni di casa con Valtorta diventa così ininfluente e l’ultimo centro di Pugno regala vittoria e Gara 3 a Vigevano. De Crescenzo e i suoi ragazzi ora si giocheranno la salvezza nella decisiva e calda sfida di sabato alle 20 a Reggio Emilia.

Nell’altro playout dei Gironi del Nord Italia l’ex avversario vigevanese Chiavari Nuoto si impone 4-5 a Padova, facendo sua anche Gara 2 dopo il 7-5 maturato in Liguria. La compagine ligure così si salva e condanna invece Mestrina alla retrocessione in Serie C.

Arrivano due vittorie importanti in Gara 1 delle finali playoff per le corazzate Arenzano e Metanopoli. I liguri battono 9-5 Lerici in una sfida interessante e combattuta ma sempre appannaggio dei bianco-verdi. I milanesi invece si impongono 10-5 su Locatelli trascinati da Maccioni autore di 5 reti. Sabato entrambe si dovranno confermare in trasferta.

Vigevano: Zanoni, Pugno 1(R), Valtorta, Trebeschi C., Blandina 1(R), Nobili 2, 1(R), Trebeschi R., Caspani 1(R), Merano, Clemente, Siri 1, Oddone M. 1, Oddone D. 1, All. De Crescenzo

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore