/ Sport

Sport | 23 giugno 2019, 22:08

Hockey Prato: la Cgr Bonomi trionfa dopo 40 anni!!! (FOTOGALLERY)

I castellani vincono per 4-3 agli shoot-out la Coppa Italia superando i neo campioni d'Italia del Bra

(Foto Alex Morandi)

(Foto Alex Morandi)

Le favole prima o dopo ritornano così nella vita come nello sport, e quest'oggi la Cgr Bonomi Castello d'Agogna ha vissuto questo dogma sulla propria pelle. I biancoverdi di Stefano Angius hanno piegato per 4-3 agli shoot-out i freschi campioni d'Italia del Bra, iscrivendo così il proprio nome sull'albo d'oro di una competizione a livello nazionale, dopo lo scudetto conquistato 40 anni fa. Nella semifinale disputata ieri (sabato) un gol di Rubin aveva invece piegato gli storici rivali dell'Amsicora Cagliari. 

Un trionfo frutto della gestione oculata che da anni vede il sodalizio di William Grivel primeggiare in ogni competizione, anche a livello giovanile e che dimostra come non sia necessario fare spese folli in termini di giocatori nel proprio roster per cogliere trionfi di prestigio come quello odierno. 

La sfida è vissuta sul filo dell'equilibrio per buona parte dei quattro periodi di gioco, unico vero momento di pericolo per la Cgr Bonomi, un corto allo scadere per Bra sul quale Padovani si è letteralmente immolato per evitare il peggio. Inevitabile quindi l'approdo da cuori forti degli shoot-out, e qui dopo la realizzazione di Ursone e l'errore di Costa, Padovani ha negato la gioia a Chiesa e Perelli ipnotizzati dal portiere lomellino, mentre Sposato, Rubin e Asuni si sono rivelati chirurgici, facendo esplodere la nutrita tifoseria lomellina, impreziosita dalle note dell'inno di Mameli eseguito da una banda di Mede.

Una vera e propria apoteosi che sa appunto di favola per Castello d'Agogna, che grazie a questo successo si garantisce un posto nelle coppe europee della prossima stagione.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore