/ Cronaca

Cronaca | 07 luglio 2019, 10:21

Grandine e black out, a Magenta è Notte buia.. a metà

Ghiaccio, lampi e tuoni sulla città dalle 20.30

Grandine e black out, a Magenta è Notte buia.. a metà

"Dopo il forte temporale che ha colpito Magenta e che non ha di fatto consentito lo svolgimento della “NOTTE ROSSO MAGENTA”, vorrei ringraziare gli operatori della nostra Polizia Locale in servizio che hanno dato assistenza continua a tutti coloro avessero necessità in una situazione non certo semplice, causa i blackout in Piazza Liberazione e non solo. Fortunatamente, concluso il monitoraggio dell’intera città da parte delle pattuglie in servizio, non si rilevano danni a cose e persone e l’illuminazione pubblica è tornata pressoché in ogni via. Grazie anche agli operatori di Croce Bianca, alla Protezione Civile allertata e ai nostri Vigili del Fuoco".

Verso la mezzanotte di sabato è il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Simone Gelli, a fare il punto di una situazione che ieri sera ha di fatto compromesso lo svolgimento della Notte Rosso Magenta, lanciata da Commercianti e Comune in corrispondenza del via ai saldi.

Alle 20.30, dopo che le nubi si sono presentate minacciose, ha cominciato a piovere e poi grandinare per circa 20 minuti.

Sempre attorno alle 21 si è registrato un guasto all’impianto elettrico in una cabina elettrica di via Pretorio, vicino alla pizzeria Vac e Press, che ha mandato in tilt  l’erogazione della corrente in pieno centro, con molti locali- come il Dolce Vita di piazza Liberazione- al buio.

Sono intervenuti i tecnici di Enel distribuzione, la Polizia Locale ha vigilato perchè tutto tornasse a posto, ma i vari spettacoli che erano previsti nel cartellone in centro e vie attigue ha ovviamente subito un brusco stop.

Verso le 23 c’erano ugualmente delle persone nei bar del centro, ma con un’affluenza decisamente inferiore a una normale serata di sabato nel mese di luglio.

Un po’ di paura, tanta grandine, specie per un paio di minuti, ma fortunatamente nessun danno grave, Unico rammarico è quello per il lavoro fatto in vista della Notte Rosso Magenta, di fatto vanificato.

Articolo tratto da www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore