/ Cronaca

Cronaca | 08 luglio 2019, 11:42

Grandine, chiesto lo stato di calamità nel vercellese

Danni incalcolabili anche alle produzioni agricole

Grandine, chiesto lo stato di calamità nel vercellese

Si chiarirà in questi giorni la portata dei danni causati dalla violenta grandinata che sabato sera si è abbattuta su ampie zone del vercellese.

Chicchi di grandine grandi come palle da golf hanno distrutto tutto ciò che incontravano sulla loro strada: parabrezza, tettoie, pannelli fotovoltaici, tegole. Un disastro di proporzioni notevoli per centri come Olcenengo, Asigliano, Stroppiana e Montonero. 

Già nella giornata di domenica, i sindaci dei centri più colpiti hanno preannunciato l'intenzione di chiedere lo stato di calamità, raccomandandosi con i cittadini di documentare i danni subiti attraverso immagini e documentazione contabile.

Non si contano, inoltre, le auto danneggiate dalla furia delle grandine in alcuni casi con danni enormi.

Grandissima preoccupazione anche tra i risicoltori che rischiano di veder compromesse le produzioni, soprattutto nelle zone maggiormente colpite.

redazione online Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore