/ Attualità

Attualità | 10 luglio 2019, 10:47

Strada Malpensa, colpo di scena: per De Rosa (5 Stelle) spunta il raddoppio della Baggio

Comunicato 'sibillino' dell'ex deputato grillino

Strada Malpensa, colpo di scena: per De Rosa (5 Stelle) spunta il raddoppio della Baggio

E’ da leggere con molta attenzione il comunicato risalente a ieri del consigliere regionale Massimo De Rosa dei 5 Stelle, deputato dal 2013 al 2018, consigliere regionale dallo scorso anno e per ovvie ragioni vicino al ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli.

Sentiamo cosa dice..

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è al lavoro per trovare una soluzione concreta ai problemi di traffico che affliggono il sud-ovest milanese, in particolare tutti quei cittadini che quotidianamente da Abbiategrasso muovono verso Milano. Gli sforzi si stanno concentrando sulla riqualifica di quella che, all’interno del progetto legato alla realizzazione della superstrada Vigevano-Malpensa, era individuata come la tratta B. Si tratta in particolare della riqualificazione della SP 114, una riqualificazione distante dal mastodontico progetto originale, incapace di rispondere alle reali esigenze del territorio, ma un intervento mirato che sappia dare nell’immediato risposte concrete a tutti coloro i quali quotidianamente percorrono la tratta” spiega il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Massimo De Rosa.

In questi giorni si stanno susseguendo tavoli tecnici fra ministero dei Trasporti, Regione Lombardia, Città Metropolitana e Anas, volti proprio a definire il futuro viabilistico della zona. Stando a quanto lasciato filtrare il ministero dei Trasporti, dimostrando di aver accolto le richieste provenienti dal territorio, sta chiedendo di passare la competenza della gestione della SP 114 da Città Metropolitana ad Anas, proprio per consentire di realizzare a stretto giro gli interventi di riqualifica necessari. Un passaggio per il quale però serve ora anche l’ok di Regione Lombardia.

Chiediamo a Regione Lombardia, da cui aspettiamo in tempi brevi una risposta, e a Città Metropolitana, che si è mostrata subito disponibile, di agevolare questo passaggio, di modo da poter intervenire subito su di un problema che affligge i cittadini nel quotidiano da tempo, ovvero il traffico. Intervenire sulla tratta B è fondamentale a prescindere da quelli che saranno i risvolti legati al futuro del progetto della superstrada Vigevano-Malpensa conclude De Rosa.

Cosa significa, in soldoni? Semplice: che per il Ministero, a questo punto, il raddoppio della Baggio potrebbe avere priorità su tutto il resto. Già, ma il resto che fine farà? E cosa diranno Vigevano, Abbiategrasso e Magenta, dopo che che sono appena state assegnate le Olimpiadi a Milano e che Malpensa, gioco forza, è destinata ad assumere un ruolo centrale?

Articolo tratto da www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore