/ Eventi

Eventi | 12 luglio 2019, 13:09

Vigevano, ovazione per Mondo Marcio in castello

Grande entusiasmo di un pubblico di giovanissimi per il concerto di Mondo Marcio che ha aperto la rassegna “Estate in Castello”. Il rapper milanese ha offerto agli spettatori i migliori brani del suo ultimo disco insieme ai successi più significativi della sua carriera

Vigevano, ovazione per Mondo Marcio in castello

Un castello vietato ai maggiori di 20 anni (anche se gli “infiltrati” di altre età erano parecchi, e non soltanto i genitori che accompagnavano i figli), quello che si è presentato a Vigevano per la prima data della rassegna musicale estiva. Sul palco c’era Mondo Marcio, rapper milanese che ad appena 32 anni ne vanta già 16 di carriera, avendo iniziato giovanissimo. Non stupisce, quindi, se cantando alcuni brani sia arrivato a chiedere al pubblico “alzi la mano chi c’era quando è uscita questa canzone!”. La platea si è mostrata reattiva alle sollecitazioni dell’artista, il feeling era palpabile.

Mondo Marcio si è presentato sul palco del castello con la sua band di quattro elementi e una corista, proponendo più suoni “veri” che basi, cosa che per un rapper non è poi così usuale. La scaletta è stata studiata con un inizio ad alto impatto, che ha proposto le canzoni più forti del racconto delle periferie. Poi si è parlato d’amore, con poco spazio al romanticismo ma toni che sono rimasti duri. Parte finale dedicata alla carrellata dei successi che hanno segnato le tappe fondamentali del percorso artistico del rapper.

Estate in Castello continua stasera (venerdì) con il rock dei Negrita. Sabato arriverà a Vigevano Fiorella Mannoia. Domenica giorno di pausa per permettere le prove generali de “La Traviata”, opera che sarà messa in scena lunedì sera con una produzione affidata a varie realtà del territorio. Si chiuderà martedì sera con Simone Cristicchi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore