/ Economia

Economia | 24 luglio 2019, 12:05

Assocalzaturifici, definite le deleghe nella squadra del neo Presidente Siro Badon

L’attribuzione dei compiti e delle responsabilità ai Vice Presidenti dà il via all’attuazione dei nuovi progetti di un settore in continua evoluzione

Assocalzaturifici, definite le deleghe nella squadra del neo Presidente Siro Badon

Il mandato di Siro Badon come Presidente di Assocalzaturifici per gli anni 2019-2023 si consolida da oggi con la definizione delle deleghe ai nuovi Vice Presidenti.

Questo passaggio determina il pieno funzionamento del Consiglio di Presidenza che per cinque anni affiancherà il Presidente nella guida dell’Associazione.

Come già aveva evidenziato Badon nel suo discorso di insediamento, Made in Italy, innovazione del settore, sostenibilità del ciclo produttivo, attenzione al mondo delle fiere e dialogo con le istituzioni rappresentano i capisaldi intorno a cui si orienteranno le attività dell’Associazione nei prossimi anni.

In accordo con questo orientamento e con le regole statutarie, al Presidente sono attribuite tutte le attività istituzionali, in particolare quelle in relazione alle attività di Confindustria Moda e Confindustria, oltre alla supervisione dell’organizzazione del MICAM, manifestazione sempre più al centro delle politiche di promozione del business per il settore a livello internazionale.

L’attribuzione delle altre deleghe ai Vice Presidenti (Federico Bartoli alla Formazione; Giovanna Ceolini all’Europa; Pasquale della Pia alla digitalizzazione e alla sostenibilità; Salina Ferretti ad Asia, America, Seoul, Tokyo e calzature da bambino; Giampietro Melchiorri alla Russia e Paesi dell’ex CSI oltre ai Paesi Emergenti) rende attuabili le linee espresse dal Presidente e condivise dall’Assemblea dei Soci e individua i responsabili delle varie attività dell’Associazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore