/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Cronaca | 27 luglio 2019, 13:48

Pavese: servizio notturno di controllo dei carabinieri, denunciate 8 persone

Pavia, Marzano, Copiano, Certosa di Pavia, Vellezzo Bellini, Cava Manara e Giussago sono i territori coinvolti dall'azione mirata dei militari dell'Arma

Pavese: servizio notturno di controllo dei carabinieri, denunciate 8 persone

Nell’ambito di un servizio a largo raggio di controllo del territorio mirato alla prevenzione e repressione dei reati, eseguito nella serata di ieri e nella notte di oggi in Pavia, Marzano, Copiano, Certosa di Pavia, Vellezzo Bellini, Cava Manara e Giussago, i militari della Compagnia di Pavia nel corso del quale sono stati conseguiti i seguenti risultati:

a) I Carabinieri della Stazione di Lardigago (PV) hanno deferito in stato di libertà 4 persone:

- un pregiudicato marocchino 33enne, per il reato di possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, poiché, controllato in Marzano, lungo la s.p. 128, alla guida della propria autovettura, era stato trovato in possesso di un taglierino, nonché di un tronchese di 40 cm ed un cacciavite a taglio;

- tre italiani (un 43enne di Dorno, un 33enne di Copiano ed un 36enne di Bereguardo) per il reato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, poiché, controllati in Copiano, alla Via Roma, a seguito di lite per futili motivi con altri presenti, avevano assunto atteggiamento aggressivo nei confronti dei Carabinieri.

b) I Carabinieri della Stazione di Certosa di Pavia (PV) hanno deferito in stato di libertà:

- 3 giovani pavesi (un 26enne e due  25enni) per procurato allarme e porto di aggetti atti ad offendere, per aver esploso, dalla finestra di una privata abitazione in Via Olevano di Pavia, alcuni colpi con una pistola a salve priva di tappo rosso, rinvenuta e sequestrata unitamente ad un coltello a serramanico;

- Un 54enne pavese per i reati di minacce e porto di oggetti atti ad offendere, poiché, seguito lite scaturita per futili motivi connessi a schiamazzi, aveva minacciato i presenti con un coltello da cucina, con il quale autonomamente si feriva lievemente al braccio sinistro.

Nel corso del servizio sono stati altresì eseguiti diversi posti di controllo nelle aree interessate dal servizio e controllate numerose autovetture comminando altresì anche alcune contravvenzioni per violazioni minori al Codice della Strada.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore