/ Eventi

Eventi | 18 settembre 2019, 12:46

Vigevano premia gli studi sulle opere di Leonardo da Vinci

Iniziano i preparativi per lo svolgimento della prima edizione del premio dedicato alle migliori ricerche su Leonardo da Vinci

Vigevano premia gli studi sulle opere di Leonardo da Vinci

Mercoledì 25 settembre alle ore 18:00 presso la sala della Cavallerizza del Castello Sforzesco di Vigevano sarà assegnato il Leonardo da Vinci International Award, un premio volto alla ricerca che intende rappresentare uno stimolo a realizzare studi sul genio Vinciano. Rappresenta un riconoscimento a coloro che hanno svolto e approfondito i temi inerenti alle opere di Leonardo producendo ricerche pubblicate negli ultimi dieci anni.

L’iniziativa ha riscontrato un enorme successo, dal punto di vista sia qualitativo sia quantitativo, poiché unica nel suo genere, ponendo la città di Vigevano al centro delle iniziative dell’anno leonardiano. Sono, infatti, giunte pubblicazioni da tutto il mondo e in molteplici lingue, da studiosi di grande fama a enti di ricerca e musei nazionali ed internazionali.

Inoltre, l’alto contenuto scientifico e culturale dell’iniziativa è garantito dalla presenza di una giuria di assoluto prestigio, composta da cinque rinomati studiosi: Pietro Cesare Marani, curatore della Mostra Expo 2015 (Palazzo Reale), Paolo Galluzzi, Presidente delle Celebrazioni Nazionali Leonardiane 2019, Alessandro Nova, Direttore Kunsthistorisches Institut, Firenze, Alessandro Rovetta, Università Cattolica Milano, Simone Ferrari, Università di Parma.

La giuria ha voluto premiare la grande originalità delle ricerche, pur non essendo stata una scelta facile data l’elevata qualità dei lavori presentati, e l’impegno delle persone dedite allo studio e alla ricerca che hanno cercato di approfondire la figura di Leonardo da Vinci in diverse sfumature. Durante la serata verranno spiegate le ragioni delle scelte premianti e successivamente sarà dato un commento specifico.

Con questa iniziativa la città di Vigevano afferma nuovamente la sua specifica vocazione dal punto di vista culturale.

Le opere presentate saranno a disposizione dei cittadini, con libera consultazione, per offrire al pubblico un servizio di alto profilo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore