/ Sport

Sport | 29 settembre 2019, 15:02

Tennistavolo serie A1, la Cipolla Rossa di Breme si arrende alla forte Milano

Ieri (sabato) alle ore 16, i ducali hanno fatto il loro esordio stagionale. Esordio che non ha sorriso ai ragazzi di coach Casini, sconfitti 4-1. Il punto della bandiera è stato firmato da Viktor Yefimov che ha approfittato della rinuncia per infortunio dell’avversario Yang Min

Tennistavolo serie A1, la Cipolla Rossa di Breme si arrende alla forte Milano

Si sapeva che sarebbe stata una partita difficile. Milano, dopo aver concluso lo scorso anno al primo posto la regular season, ha confermato tutti i componenti della squadra, compresi i fratelli Mutti. Sono stati proprio Matteo e Leonardo con due vittorie a testa a regalare i due punti ai padroni di casa.

Milano ha sempre guidato durante tutta la partita. Leonardo Mutti ha aperto le ostilità vincendo 3-0 contro Alessandro Baciocchi. La Cipolla Rossa di Breme ha subito riagguantato l’avversario grazie al successo di Viktor Yefimov per la rinuncia dell’avversario Yang Min.

Da qui in poi, però, Milano non ha più concesso nulla ai ragazzi di coach Casini. Matteo Mutti ha superato 3-1 Gleb Shamruk, mentre il fratello Leonardo ha prevalso 3-0 su Viktor Yefimov. Infine è stato Matteo Mutti a mettere la parola fine sull’incontro avendo ragione in tre set di Alessandro Baciocchi.

I ducali dovranno ora reagire, anche se non sarà semplice. Infatti, il prossimo incontro, in programma il 6 ottobre, li metterà di fronte ai campioni d’Italia di Messina. I siciliani, dopo aver vinto giovedì sera la Supercoppa Italiana, hanno prevalso 4-0 nella prima giornata di campionato, disputata venerdì, contro il Cral Comune di Roma.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore