/ Sport

Sport | 06 ottobre 2019, 17:09

Tennistavolo serie A1, la Cipolla Rossa di Breme lotta ma si arrende ai campioni d’Italia di Messina

Al PalaMaragnani di via Ristori, i ducali perdono 4-1 il match valevole per la seconda giornata di campionato. Viktor Yefimov ha conquistato il punto della bandiera

Tennistavolo serie A1, la Cipolla Rossa di Breme lotta ma si arrende ai campioni d’Italia di Messina

A dispetto di quanto dica il punteggio, la partita disputata questa mattina (domenica) è stata particolarmente combattuta. Ben tre singolari sono terminati alla “bella”, ma alla fine della battaglia a sorridere è stata la Top Spin Messina.

I campioni d’Italia, nel corso del mercato estivo, si sono rafforzati ulteriormente, acquistando il portoghese Joao Monteiro ed il russo Sadi Ismailov. Due tasselli che se sommati ai confermati Antonino Amato, Marco Rech Daldosso e Jordy Piccolin fanno della formazione siciliana un vero e proprio dream team.

In terra lombarda, la Top Spin si è presentato con il trio Ismailov-Amato-Rech e, nonostante il valore degli avversari, la squadra di coach Casini è sempre stata in partita. A parte nel primo incontro che ha avuto poca storia (Ismailov vittorioso 3-0 su Shamruk), i restanti sono stati davvero combattuti.

Alessandro Baciocchi, dopo la prestazione opaca contro Milano, ha cercato subito il pronto riscatto, rischiando il colpaccio ai danni di Marco Rech. Il perugino si è ritrovato, grazie a colpi di livello, a condurre 2-1. L’avversario ha risposto assicurandosi il quarto set e portando Baciocchi alla “bella”, che si è poi risolta a favore di Rech (parziale 11-9).

Sul 2-0 per gli ospiti, Viktor Yefimov ha vinto un’autentica battaglia (3-2) contro Antonino Amato riaprendo i giochi. I siciliani hanno riportato la formazione vigevanese a distanza di sicurezza con il successo di 3-1 di Marco Rech su Gleb Shamruk.

La sfida più ricca di contenuti tecnici è stata poi quella tra l’ucraino Viktor Yefimov ed il russo Sadi Ismailov. Anche in questo caso il match si è concluso al quinto set con un 11-9 che ha fatto gioire la Top Spin. I siciliani, dopo sole due giornate, sono già al comando in solitaria, frutto di due vittorie su altrettante gare disputate.

Discorso inverso per la Cipolla Rossa di Breme, ancora al palo a zero punti. A discapito dei ducali, però, bisogna anche affermare che il calendario non li ha di certo aiutati. I due impegni iniziali, quello di oggi (domenica) e quello inaugurale con Milano, sono stati a dir poco proibitivi.

La squadra di coach Casini sarà chiamata a smuovere la classifica già dal match di venerdì prossimo. La Cipolla Rossa di Breme sarà infatti impegnata in trasferta a Roma contro il Cral che proprio venerdì è riuscito a centrare il primo successo stagionale rifilando un sonoro 4-0 ai neopromossi del Circolo Prato 2010.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore